Pubblicato il

Consiglio comunale: approvato l'ampliamento del porto

Passano anche le osservazioni alle zone “E” e l’annullamento del project financing relativo alla sede comunale

Passano anche le osservazioni alle zone “E” e l’annullamento del project financing relativo alla sede comunale

SANTA MARINELLA – Il Consiglio Comunale di Santa Marinella ha approvato, all’unanimità, le osservazioni relative alle zone ad espansione ( zone E ), che riguardano in particolar modo il cosiddetto “Piano della Quartaccia”. Un altro passo in avanti dunque, per la definitiva approvazione del Piano che ora dovrà ricevere il conclusivo nulla osta da parte della Regione Lazio, per poi procedere alla realizzazione del nuovo quartiere a sud di Santa Marinella. Un altro impegno mantenuto dall’amministrazione Bacheca, come tende a specificare l’assessore all’Urbanistica Angelo Grimaldi. “Avevamo promesso al comitato di quartiere – afferma Grimaldi – che entro il 2009 avremmo portato le osservazioni al Piano in consiglio comunale, e così è stato. Sono estremamente orgoglioso del lavoro svolto dagli uffici e della volontà politica della maggioranza di risolvere un ventennale problema urbanistico di Santa Marinella. Ora attendiamo fiduciosi il definitivo parere della Regione, per poi procedere alla conclusione del piano stesso”. L’approvazione dell’atto prevede anche la riduzione degli indici di edificabilità. L’amministrazione ha deliberato inoltre altri due punti fondamentali per lo sviluppo della città. Si tratta dell’atto di indirizzo al Sindaco per la firma di un accordo di collaborazione e per la convocazione di una conferenza dei servizi relativo all’ampliamento del Porto turistico di Santa Marinella, e l’avvio del procedimento per la chiusura del project financing relativo alla Sede Comunale, approvato dalla passata amministrazione. “Dopo sedici anni di continue chiacchiere – ha affermato il Sindaco Bacheca – questa amministrazione, in un anno e mezzo di mandato, ha avviato la soluzione ad un altro dei tanti problemi ereditati dal lontano passato; quello appunto relativo all’ampliamento del porticciolo di Santa Marinella, che porterà benefici in termini occupazionali, turistici ed economici. Ci siamo presi la responsabilità di approvarlo a maggioranza – continua il Sindaco – proprio perché i cittadini ci hanno scelto alla guida della città per prendere delle decisioni forti e coraggiose e trovare soluzioni a questioni ferme al palo da decenni per cavilli o sfaccettature”. “Abbiamo sostenuto – afferma l’assessore al Porto Venanzo Bianchi – tutte le richieste dei pescatori, degli operatori all’interno del porto, delle associazioni e dei cittadini residenti e utenti, oltre ad un vantaggio economico per la costruzione di opere pubbliche. Per quanto riguarda invece il project, purtroppo abbiamo dovuto prendere atto, con immenso rammarico, dell’annullamento del contributo regionale e non avendo altre possibilità di finanziamento abbiamo dovuto per forza di cose annullare il procedimento”. “Abbiamo messo la parola fine – afferma Bacheca – al “papocchio” compiuto dalla passata legislatura. Quando sedevamo tra i banchi della minoranza ci siamo opposti in tutti i modi alla costruzione, con quelle modalità, del nuovo municipio. Oggi finalmente possiamo pensare ad un’altra soluzione per la casa comunale”. Soddisfazione giunge anche dal Presidente del Consiglio, Giampiero Rossanese: “Dopo le sterili critiche delle opposizioni relative all’inconcretezza degli atti relativi a questo assise, il mio ringraziamento va agli uffici comunali e agli assessori che hanno seguito le tematiche in oggetto. Soddisfazione deriva anche dai complimenti ricevuti dalle associazioni di categoria”.

ULTIME NEWS