Pubblicato il

Consiglio, sulla piscina il Pdl si spacca

Tarquinia. Mazzola: «Olmi, Maneschi e Minniti non la vogliono»

Tarquinia. Mazzola: «Olmi, Maneschi e Minniti non la vogliono»

TARQUINIA – polemiche in consiglio comunale sul progetto per la nuova piscina. I consiglieri di minoranza in quota Pdl, Silvano Olmi, Marcello Maneschi e Cristiano Minniti si sono astenuti nel votare a favore del progetto ritenuto inadeguato per la mancanza di alcuni elementi ritenuti essenziali come le tribune. Immediata la replica del sindaco Mazzola: «Non vogliono la realizzazione di una piscina a Tarquinia. Nonostante le approfondite spiegazioni fornite dall’architetto Leonardo Proli, progettista dell’impianto, si sono astenuti. Questo, sebbene gli altri consiglieri del centrodestra lo abbiano approvato». «Pur di fronte all’evidenza di un progetto esemplare hanno preferito non dare il loro assenso, astenendosi. – afferma il sindaco Mauro Mazzola – L’impianto sarà funzionale alle esigenze della città, avrà costi di gestione sostenibili e, soprattutto, sarà a “energia zero”. Non sarà costruita una cattedrale nel deserto, come tante volte in Italia è accaduto e accade. È quindi evidente che Olmi, Maneschi e Minniti non vogliono la piscina e le critiche apparse sui giornali, smontate dalle delucidazioni offerte dall’architetto Proli, erano infondate e mirate soltanto a confondere la realtà: ovvero che quest’amministrazione realizzerà una struttura attesa da oltre trenta anni».

ULTIME NEWS