Pubblicato il

Corneto: gli allievi impattano, giovanissimi ko <br />

TARQUINIA –  E’ finito 1-1 il match di domenica scorsa che si è disputato al Bonelli e che ha visto sfidarsi in campo i padroni di casa del Corneto e gli ospiti del Pianoscarano. Prima della partita si è osservato il minuto di silenzio in onore della moglie di mister Mario Gufi prematuramente scomparsa nei giorni scorsi. I Gufi boys questa volta sono scesi in campo senza il loro carismatico coach ma coadiuvati in panchina dal tecnico dei giovanissimi provinciali del Corneto, Bonelli. «Volevamo a tutti i costi vincere per dedicare la vittoria al nostro grande mister Gufi – hanno spiegato il bomber Ventolini e i compagni di squadra – purtroppo non ce l’abbiamo fatta. Eravamo decimati e senza possibilità cambi e poi tra le nostre file hanno giocato moltissimi sottoquota». In entrambi i tempi le due squadre si sono equivalse e le difese hanno saputo frenare i rispettivi attacchi dando vita a un match prevalentemente giocato a centrocampo senza troppi affondi pericolosi se non in alcune azioni. Al 6’ sono stati gli ospiti ad andare vicino al gol ma la palla è andata di poco fuori; poco dopo ha risposto il Corneto in due o tre occasioni purtroppo non concretizzate. Ma il gol etrusco era nell’aria e così nel 1’ di recupero un grande Ventolini ha recuperato palla nei trequarti avversaria e superando la difesa del Pianoscarano è arrivato sotto porta e ha insaccato. Nella ripresa, quando la vittoria sembrava già in tasca ai pupilli di patron Santori sugli sviluppi di un corner il portiere Biaggioni ha ribattuto e l’attaccante viterbese ha raccolto e messo in rete. A fine match i padroni di casa hanno ricevuto i complimenti del tecnico del Pianoscarano che ha elogiato i Gufi boys che anche in piena emergenza hanno fatto la loro bella figura e in particolare si è detto colpito da Guidi che pur essendo il più piccolo di età è stato uno dei migliori in campo. In campo: Biaggioni, Giamundo, Barucca, Lodi, Sistoni, Deriu, Ventolini, Marcucci, Rosati, Guidi e Martelli. 
 

ULTIME NEWS