Pubblicato il

Corsa dei somari in linea: è l'ora della rivincita dopo il Palio

Proseguono in collina gli eventi legati alla tradizione Oggi la processione della Madonna delle Grazie

Proseguono in collina gli eventi legati alla tradizione Oggi la processione della Madonna delle Grazie

ALLUMIERE – Ad Allumiere si sta rinnovando il tradizionale culto alla Madonna delle Grazie. Oggi la statua, dopo aver visitato tutte le contrade, da La Bianca è stata riportata nel Santuario dove le è stato consegnato lo scettro regale dono degli allumieraschi. Per quanto riguarda gli eventi sportivi sono ormai entrati nel vivo il XXI Memorial ‘‘Regnani’’ di pallavolo femminile e quello maschile, nonché quello di bocce. Per gli amanti dell’arte e delle foto fino all’11 settembre sarà possibile ammirare la mostra fotografica ‘‘Ricordi di scuola’’ promossa dall’associazione ‘‘Clik’’ nel cortile della scuola elementare. Tutto ormai è pronto poi per la tradizionale corsa dei ‘‘Somari in linea’’, che da sempre viene considerata una sorta di rivincita del Palio, che si terrà mercoledì pomeriggio alle 16.30. La serata sarà invece animata da Gianni Davoli con il suo live ‘‘Cantando Modugno’’. Giovedì  alle 21 verrà proiettato il filmato sul 46^ Palio delle Contrade, mentre venerdì sarà ancora tempo di sport con il quadrangolare di calcio ‘‘Mdg’’ in cui si sfideranno Allumiere, Cpc, Dm 84 e Monteromano; mentre la serata sarà allietata dagli ‘‘Outside’’. L’11 settembre tutti in piazza della Repubblica dove si correrà il 60^ Gran Premio ciclistico in onore del Vescovo Monsignor Carlo Chenis e in ricordo di Fagiani, Moraldi e Sforzini; nella stessa serata invece, dalle 21 in poi, ci sarà il concerto-tributo a De Andrè e poi seguirà la ‘‘notte in movimento’’, ossia l’imperdibile notte bianca allumierasca ricca di giochi per bambini, piano bar e spazio dancing, esibizioni di artisti di strada per el vie del paese, negozi aperti, stand enogastronomici che distribuiranno cibi luculliani, visite guidate al museo civico e musica e danza etnica. Ieri sera invece il santuario è stato meta dei pellegrinaggi giunti in collina da Civitavecchia, Monteromano, La Bianca e Tolfa.
Rom. Mos.

ULTIME NEWS