Pubblicato il

Cozzolino, riammessa la lista testi dell'accusa

CIVITAVECCHIA – Alla fine la lista testi della pubblica accusa nel corso del processo per la morte del giovane operaio Michele Cozzolino, avvenuta ad ottobre 2007 al cantiere Enel di Tvn, è stata ammessa, nonostante fosse stata ritenuta inammissibile per dei problemi legati alla tempestività della presentazione. Con un procedimento non proprio lineare e che un domani potrebbe prestare il fianco a motivi di impugnazione da parte degli avvocati difensori, il giudice Maria Paola Tomasselli ha accolto la richiesta del pm Margherita Pinto. Per arrivare a questa decisione, il giudice ha però prima dovuto riunificare i due procedimenti scaturiti dalla stessa inchiesta: quello a carico dei quattro imputati per i quali era prevista l’udienza di oggi, e quello contro Gerardo D’Ambrosi, la cui unica posizione era stata stralciata rispetto alle altre in sede di udienza preliminare per difetti di notifica. A quel punto la lista testi presentata regolarmente per D’Ambrosi è stata confrontata con quella ritenuta inammissibile per l’altro procedimento, risultando praticamente identitica. A quel punto si è deciso, una volta riunite tutte le posizioni, di andare avanti con le udienze, revocando l’inammissibilità della prima lista. Il processo è stato aggiornato al 16 settembre prossimo.

ULTIME NEWS