Pubblicato il

Da Civitavecchia a Roma per promuovere la cultura della vita

CIVITAVECCHIA – C’era anche Civitavecchia, ieri a Roma, con 54 tra aderenti, simpatizzanti e amici del Movimento per la Vita di Civitavecchia e Tarquinia, per la manifestazione organizzata dal Movimento per la Vita del centro Italia, partita dal Senato della Repubblica a piazza Madama e snodatasi, attraverso le vie del centro, fino a piazza San Pietro. Titolo della manifestazione: “Guardare al futuro dell’Italia con gli occhi dei bambini”, con l’intento di non dimenticare i 5 milioni di bambini concepiti e mai nati, e per non dimenticare i 120.000 bambini nati grazie ai Centri di aiuto alla vita. Alle 12 il Papa Benedetto XVI, affacciatosi come di consueto per la recita dell’Angelus, nel salutare le migliaia di pellegrini che affollavano la piazza, ha rivolto un particolare saluto al Movimento per la Vita, con queste parole: “Saluto infine con affetto i pellegrini di lingua italiana, in particolare i membri del Movimento per la Vita, che promuove la cultura della vita e concretamente aiuta tante giovani donne a portare a termine una gravidanza difficile. Cari amici, con voi ricordo le parole della Beata Teresa di Calcutta: “Quel piccolo bambino, nato e non ancora nato, è stato creato per una grande cosa: amare ed essere amato”. “Ricordiamo che a Civitavecchia – ha spiegato il presidente Fausto Demartis – la sede dell’associazione è a viale della Vittoria n. 37 (chiesa Santi Martiri Giapponesi), ed è aperta ogni mercoledì e venerdì e dalle 16 alle 17. Chi vuole può donare generi per neonati (vestiario nuovo o seminuovo, pannolini, alimenti, carrozzine, lettini) che vengono, negli stessi orari, distribuiti a chi ha bisogno”.

ULTIME NEWS