Pubblicato il

Da tutto il comprensorio coro di no alla ‘‘monnezza’’

Reazioni a pioggia. Tarquinia, Tolfa, Santa Marinella e Ladispoli pronti alla protesta

Reazioni a pioggia. Tarquinia, Tolfa, Santa Marinella e Ladispoli pronti alla protesta

Coro di no alla discarica ad Allumiere da parte dei sindaci del comprensorio. Alessandro Battilocchio di Tolfa esprime fiducia nella presa di posizione assunta dalla Polverini. «Le dichiarazioni di queste ore della Polverini che ha confermato che non ci sarà alcuna cittadella dei rifiuti nel comune di Allumiere, ci rincuorano:- dice il primo cittadino di Tolfa – dalla Presidente sono giunte ancora una volta parole chiare, in linea con il comportamento di trasparenza assunto sin dal suo insediamento alla Pisana, a dimostrazione della ferma volontà della sua amministrazione di concertare le politiche sui singoli territori coinvolgendo i cittadini e le realtà locali». Il primo cittadino di Tarquinia, Mauro Mazzola, invita il sindaco Alemanno e il ministro della Difesa Ignazio La Russa a tenersi la ‘‘monnezza’’ a casa loro. «Il sindaco Alemanno e il ministro La Russa sono usciti finalmente allo scoperto: il loro obiettivo dichiarato è distruggere il nostro territorio. – dice Mazzola – Ieri, con l’ipotesi di realizzare un Cie (Centro d’Identificazione ed Espulsione); oggi, con quella di realizzare una Malagrotta due, insieme a un impianto di trattamento dei rifiuti e a un gassificatore. L’arroganza dimostrata da parte di questi signori ancora una volta è inaccettabile. L’Amministrazione non accetterà tale scempio ambientale ed è pronta a ogni forma di protesta civile». Categorico anche il sindaco di Ladispoli Crescezo Paliotta: «Realizzare una discarica ad Allumiere significherebbe mettere in ginocchio un intero territorio non solo sottoposto a vincolo ma già compromesso dalla presenza della centrale a carbone di Civitavecchia». Sulla stessa linea anche il primo cittadino di Santa Marinella, Roberto Bacheca che ribadisce: «Sono mesi che difendo il diritto di questo comprensorio a non dover accettare una discarica. Sono fortemente contrario ad un insediamento per il deposito dei rifiuti solidi urbani della città di Roma. In questa fase il sindaco di Allumiere può contare sulla mia solidarietà. Saremo in prima fila contro chi vorrà rovinare la nostra zona»

ULTIME NEWS