Pubblicato il

Denuncia la madre perchè lo lascia solo

Una trentenne civitavecchiese deve rispondere di maltrattamenti e abbandono di minore. La presunta vittima è un bambino di poco più di dieci anni. Stanco ha contattato il 113. Dopo l’intervento della Polizia il ragazzino è stato affidato al padre, in via provvisoria  

Una trentenne civitavecchiese deve rispondere di maltrattamenti e abbandono di minore. La presunta vittima è un bambino di poco più di dieci anni. Stanco ha contattato il 113. Dopo l’intervento della Polizia il ragazzino è stato affidato al padre, in via provvisoria  

di VIVIANA SERRA

CIVITAVECCHIA – Una madre che picchia il figlio e che per uscire, lo lascia senza mangiare.
Presunta vittima dei maltrattamenti un bambino di poco più di dieci anni, continuamente abbandonato dalla madre all’interno della propria abitazione di famiglia e lasciato a “cavarsela da solo”. A porre fine a questa situazione sono stati gli agenti di Polizia del commissariato di viale della Vittoria. Gli uomini del dottor Sergio Quarantelli sono stati allertati a seguito di una denuncia proveniente giunta propria dal bambino. L’episodio vede così questa volta protagonista una madre, trentenne ed eccessivamente disinvolta. Più in particolare sembrerebbe che la donna, separata da più di un anno, maltrattasse il figlio e lo percuotesse, specialmente quando il bambino le diceva di sentirsi solo. Da qui la denuncia per maltrattamenti ed abbandono di minore. La presunta vittima ormai esausta, infatti, ha contattato il 113 e si è rivolta al vice questore Quarantelli sperando in un aiuto. Gli agenti di Polizia hanno quindi contattato le operatrici dei servizi sociali e dopo un lungo colloquio con il ragazzino, che è sembrato lucido e coraggioso, Quarantelli ha denunciato la donna al Tribunale dei Minori. Ai sensi del Codice Civile, il ragazzino è stato tolto alla madre ed affidato in via provvisoria al padre, di 36 anni, operaio, felice di accogliere il piccolo in un ambiente famigliare che lo protegga e magari gli garantisca maggiori attenzioni.

ULTIME NEWS