Pubblicato il

Difesa della costa, vertice in Comune con i gestori degli stabilimenti

LADISPOLI – A Ladispoli vertice a piazza Falcone tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e l’Associazione balneare sui progetti per la difesa della costa. All’incontro hanno preso parte il sindaco Crescenzo Paliotta, il delegato al Piano di utilizzo dell’arenile Roberto Garau, il delegato all’ambiente Santino Esigibili e i gestori degli stabilimenti. “Insieme ai balneari – ha detto Paliotta – abbiamo concordato i tempi di intervento dei lavori di urgenza, molti dei quali si realizzeranno a settembre. Ci siamo anche confrontati sulla tipologia dei progetti: si tratterà di pennelli trasversali lunghi 100 metri con barriere soffolte parallele alla spiaggia. I gestori degli stabilimenti balneari, comunque, hanno anche avanzato delle proposte di modifica dell’intervento che l’Amministrazione comunale si è impegnata a valutare insieme ai tecnici progettisti. E’ importante ricordare che gli interventi, finanziati dalla Regione Lazio, per la difesa della costa si suddividono in due lotti. Il primo, di un milione e mezzo di euro, che riguarda quei tratti di costa molto compromessa dove è indispensabile intervenire con urgenza come, ad esempio, lo Skorpion Bay dove i lavori sono appena terminati o il Velico dove dovrebbero iniziare a giorni. Qui il mare sta avanzando inesorabilmente per cui saremo costretti ad intervenire, per scongiurare il peggio, anche durante l’estate. Siamo coscienti del fatto che in piena stagione balneare si creeranno dei disagi sia ai turisti che ai gestori degli stabilimenti ma è di fondamentale importanza salvaguardare la nostra costa. Il secondo lotto di interventi, invece, di sei milioni e mezzo di euro finanziato sempre dalla Regione Lazio, seguirà la procedura ordinaria con una gara europea e l’inizio dei lavori è previsto per il prossimo mese di dicembre. Di concerto con i gestori degli stabilimenti balneari – ha concluso Paliotta – faremo tutto il possibile per salvaguardare il nostro mare ed il nostro arenile. Un bene di fondamentale importanza per il rilancio, soprattutto turistico, di Ladispoli”.

ULTIME NEWS