Pubblicato il

Discarica abusiva sulla strada Litoranea

Denuncia di Fare Verde che esorta le istituzioni ad intervenire con urgenza

Denuncia di Fare Verde che esorta le istituzioni ad intervenire con urgenza

TARQUINIATARQUINIA – Una discarica abusiva fa bella mostra di sè lungo la strada provinciale Litoranea. Tra i rifiuti accatastati ci sono un frigorifero, scaffali in metallo, una lavatrice, bottiglie e sacchetti di plastica, terra e mattoni. Un biglietto da visita ben poco edificante per una città etrusca che soprattutto nel periodo estivo è affollata di turisti e che vanta riconoscimenti importanti come quello di patrimonio dell’Unesco grazie alla presenza dell’importante necropoli estrusca.
A denunciare la presenza della discarica a cielo aperto, che sembra crescere di giorno in giorno, è stata l’associazione ambientalista ‘‘Fare Verde’’ che invita le autorità competenti ad intervenire con urgenza. «E’ necessario ripulire l’area e sanzionare chi abbandona i rifiuti in maniera incontrollata – dicono da Fare Verde – Al chilometro 16 della strada provinciale ‘‘Litoranea’’ – spiega l’associazione – nel territorio del comune di Tarquinia, si trova una vera e propria discarica di rifiuti e vario materiale. Nell’area in questione sono collocati alcuni cassonetti dell’immondizia, ma parecchio materiale è abbandonato tutto intorno».
Gli stessi cassonetti, peraltro, restano spesso stracolmi per giorni e giorni. Sacchetti di rifiuti restano ammassati anche all’esterno in attesa dello smaltimento. Adesso però  la situazione sembra essere degenrata, con l’accumulo di materiale ingombrante ancora simbolo di inciviltà.

ULTIME NEWS