Pubblicato il

Don Pierino Gelmini in visita a Mondo Nuovo: "C'è bisogno di Cristoterapia"

CIVITAVECCHIA – “Non è stata una semplice visita di cortesia quella che venerdì scorso don Pierino Gelmini, il fondatore della Comunità Incontro, ha voluto regalare ai ragazzi della Comunità Mondo Nuovo. Dal primo momento del suo arrivo al centro di Tarquinia “Villa Paradiso” ha capito che si trovava a casa come a Mulino Silla (il centro madre della Comunità Incontro) e che i ragazzi di Mondo Nuovo sono come quelli della sua Comunità, come Alfredo, il “tossico” che quasi quarant’anni fa alle porte del Vaticano gli disse “a zì pre’ damme una mano”, ragazzi da accogliere e da guidare per riportarli alla vita. E come lui ha accolto più di 350.000 giovani in questi anni, Sandro Diottasi e i suoi ragazzi hanno accolto lui in un abbraccio fraterno.
Don Pierino Gelmini partecipando al 35° Corso per responsabili e volontari di Comunità dal titolo “Dall’Io al Tu”, che si è svolto presso la struttura riabilitativa “Villa Paradiso” di Tarquinia, ha evidenziato attraverso la sua esperienza di tante storie di sofferenza, come in Thailandia dove molti bambini non conoscono il significato della parola mamma, l’importanza della Cristoterapia sia nel trattamento della tossicodipendenza e nel percorso educativo riabilitativo delle persone in stato di disagio che necessitano di percorsi comunitari, sia nei confronti di tutte le persone che soffrono, perché la verità è che nel mondo di oggi ci siamo dimenticati quello che ci ha insegnato Gesù. Nella Comunità Incontro così come a Mondo Nuovo i giovani caduti nella droga attraverso la Cristoterapia non solo ritornano alla vita ma diventano loro portatori del messaggio di Cristo, come i coniugi Petrocchi collaboratori che da più di vent’anni hanno scelto di vivere in Bolivia presso un centro della Comunità Incontro per occuparsi di tanti bambini senza genitori che hanno imparato a chiamare il don “papà Pierino”.
Il carisma e la forza vitale di don Pierino non si sono fermate alle parole come quelle di un semplice relatore a un convegno, i ragazzi di Mondo Nuovo infatti hanno carpito la forza d’Amore che solo un fondatore di Comunità sa trasmettere e pian piano le loro domande si sono indirizzate sui loro problemi e sulle loro difficoltà quotidiane, trovando in don Pierino accoglienza e caloroso conforto.
L’età avanzata don Pierino Gelmini non è un motivo per fermarsi, lui ha ancora voglia di aprire nuovi centri di accoglienza e di speranza, così il don ha salutato i ragazzi di Mondo Nuovo e Sandro Diottasi per partire per la Nuova Guinea dove c’è bisogno di lui”.

La Comunità Mondo Nuovo

ULTIME NEWS