Pubblicato il

Doppia festa all’istituto "Marconi"

In occasione del cinquantenario della scuola è stata inaugurata la nuova palestra. La ristrutturazione è stata possibile grazie al contributo di 650 mila euro della Provincia di Roma. Il presidente Zingaretti e l’assessore Stella: «Massimo impegno per il futuro dei nostri ragazzi»

In occasione del cinquantenario della scuola è stata inaugurata la nuova palestra. La ristrutturazione è stata possibile grazie al contributo di 650 mila euro della Provincia di Roma. Il presidente Zingaretti e l’assessore Stella: «Massimo impegno per il futuro dei nostri ragazzi»

CIVITAVECCHIA – Doppia festa all’istituto tecnico industriale “Guglielmo Marconi”. Questa mattina, infatti, in occasione dei 50 anni della scuola superiore cittadina, è stata inaugurata la nuova palestra, intitolata al preside Angelo Lunati, i cui lavori di ristrutturazione sono stati possibili grazie al prezioso contributo della Provincia di Roma. Palazzo Valentini, infatti, ha stanziato 650 mila europer la nuova pavimentazione, nuovi infissi interni ed esterni ed un nuovo controsoffitto. Si è provveduto anche, nel corso dei lavori durati da marzo 2010 a febbraio scorso, al rifacimento dei bagni maschili, all’impianto elettrico e di riscaldamento, al rifacimento del tratto di recinzione esterna e allo smaltimento dei cassoni e della pensilinaINAUGURAZIONE in eternit presenti all’interno della struttura. A benedire la palestra, di fronte agli alunni e gli ex studenti, professori, alla principessa Elettra Merconi, alle autorità civili e militari locali, e soprattutto di fronte al presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e all’assessore provinciale alla Scuola Paola Rita Stella, è stato il vescovo Luigi Marrucci, che ha invitato gli studenti a correre «nello stadio della chiesa e del mondo. Il premio – ha aggiunto – è quello della gioia di aver costruito un’esistenza donata». E sul senso di comunità si è soffermato anche il presidente Zingaretti che ha promesso come «nonostante i tagli e la crisi cercheremo di non privare mai la scuola di finanziamenti. Significherebbe – ha aggiunto – tagliare risorse al futuro. L’intervento pubblico, quando riguarda la scuola, assume un valore incredibile perché significa investire sulla formazione dei nostri giovani, per renderli competitivi nel nuovo mercato globale. L’augurio ai ragazzi è correre nella palestra della vita». Particolarmente soddisfatto il preside Mario Guida, il quale ha ringraziato la Provincia di Roma sia per la vicinanza sulle opere infrastrutturali come la palestra, che sull’offerta formativa, come l’ultimo corso di cinese finanziato. «Lo scorso anno – ha spiegato – abbiamo fatto i conti con le infiltrazioni d’acqua che avevano reso inagibile la palestra; la Provincia ci è stata molto vicina. Oggi è per noi un giorno importante: in 50 anni abbiamo diplomato più di 3500 periti tecnici e oggi siamo una scuola dinamica, al passo con i tempi». «In questi tre anni – ha aggiunto l’assessore Stella – abbiamo investito circa 21 milioni di euro sulle scuole della Provincia, 7 milioni e mezzo dei quali su Civitavecchia, con lavori da altri 3 milioni pronti ad INAUGURAZIONEessere appaltatiL’impegno è molto, sia sull’edilizia che sulla formazione, e la nostra intenzione è proseguire su questa strada». La festa, dopo gli interventi delle autorità e la benedizione, è proseguita con l’esibizione dei ragazzi all’interno della palestra.

ULTIME NEWS