Pubblicato il

Doppio Bevacqua, ma il Vis Aurelia raggiunge il Ladispoli in extremis

LADISPOLI – Due punti persi. Il Ladispoli si mangia le mani per il pari al Martini-Marescotti con il Vis Aurelia, che ha peraltro siglato il gol del definitivo 2-2 in pieno recupero. I giovanissimi d’èlite rossoblu hanno senza dubbio perso l’occasione per fare un altro passo avanti in classifica con un avversario ampiamente alla portata. Un avversario che però ha dimostrato di non meritare i 19 punti in classifica (14 in meno della squadra guidata da Andrea Rocchetti) dando vita ad una partita di gran sostanza soprattutto nella prima frazione di gioco. Eppure i padroni di casa erano riusciti a sbloccare il risultato dopo appena un minuto con il solito Bevacqua, che dai venti metri ha trafitto il portiere avversario con una conclusione forte e precisa, corredando il suo gesto tecnico con un doppio dribbling al limite dell’area. Una rete che poteva spianare la squadra al Ladispoli, ma che non ha demoralizzato gli ospiti che si sono gettati a testa bassa a caccia del pari. Bravo in più di un’occasione Trombetta a dire di no, ma poi incolpevole alla mezz’ora sulla mezza rovesciata di Ranaldi. Nella ripresa Ladispoli di nuovo in vantaggio ancora con Bevacqua che la spunta dopo un lungo duello personale con l’estremo difensore ospite. Ma poi in pieno recupero il gol beffa di Lugli.
In campo: Trombetta, D’Ambrosio (1’st Sanapo), D’Amore, Vincenzi, Orlandi, Testa (28’st Smacchia), Civero, Papi, (27’st Roscioli), Bresciani (18’st Petronio), Bevacqua, Gabelli.  

ULTIME NEWS