Pubblicato il

Droga: nella Tuscia giro di vite dei carabinieri

I militari della Compagnia di Ronciglione, comandati dal Cap. Marco Livio Nasponi, a seguito di specifico servizio messo in atto nel week-end, finalizzato al contrasto del fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti ed alla repressione dei reati contro il patrimonio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane di Civita Castellana per furto aggravato, denunciato 6 persone per vari delitti e segnalato 10 ragazzi per possesso di sostanza stupefacente.
A Ronciglione, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, dopo un rocambolesco inseguimento hanno tratto in arresto un ragazzo di Civita Castellana, di 23 anni, celibe, impiegato, che dopo una serata passata presso un casale della cittadina viterbese, per una festa privata molto affollata, verosimilmente in stato di ebbrezza, ha sfruttato la confusione per sottrarre le chiavi di un’autovettura al legittimo proprietario e se ne è impossessato fuggendo sulla S.P. Cassia Cimina. I militari subito allertati hanno avviato le ricerche mediante posti di blocco e di controllo mobili e ripetuti intorno all’area interessata. Dopo circa 15 minuti dal fatto è stata intercettata la macchina, una Lancia Y, che nella concitazione è uscita fuori strada. L’occupante, con lievi lesioni, è stato soccorso e poi arrestato per furto.
Durante lo stesso servizio notturno:
– a Oriolo Romano, i militari della Stazione hanno denunciato 5 persone, 4 cittadini stranieri ed un italiano: 1 cittadino del Bangladesch per possesso di banconota falsa; un uomo di Montefiascone per impiego di manovalanza clandestina; un moldavo per porto abusivo di armi (coltello di genere proibito), un nigeriano per contraffazione di materiale (9 borse con marchi noti) e mancata esibizione di documenti e un nigeriano clandestino;
– a Barbarano Romano, i militari della Stazione hanno denunciato un giovane di 28 anni perché trovato in possesso di 3 gr. di sostanza stupefacente del tipo “HASHISH” e per essersi rifiutato di sottoporsi ad accertamento proprio stato di alterazione psicofisica;
– a Caprarola, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno segnalato all’ufficio territoriale del Governo di Viterbo 5 giovani di cui due ragazze, provenienti da Tarquinia e Montefiascone, tutti di età compresa tra i 18 e 23 anni, trovati in possesso complessivamente di 10 gr. di sostanza stupefacente tipo “COCAINA”;
– a Monte Romano, i militari della locale Stazione hanno segnalato un uomo di 28 anni di Catanzaro, commerciante, trovato in possesso di gr. 6.1 di sostanza stupefacente tipo “HASHISH” ed un giovane di 18 anni, elettricista, trovato in possesso 4.5 gr. di sostanza stupefacente tipo “HASHISH”;
– a Blera, i militari della Stazione, hanno segnalato un giovane di 29 anni del luogo, trovato in possesso di 3gr. di sostanza stupefacente tipo “HASHISH” ed un uomo di 41 anni del luogo, trovato in possesso di gr. 2.5 di sostanza stupefacente tipo “HASHISH”.
L’autovettura, le sostanze stupefacenti, l’arma bianca e gli articoli contraffatti nonchè la banconota sono stati sottoposti a sequestro.
L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia in attesa di rito direttissimo che si è svolto nella giornata odierna, difronte al Tribunale di Viterbo in composizione monocratica, e che ha sentenziato la convalida dell’arresto.

ULTIME NEWS