Pubblicato il

Due Casette: alunni sui banchi ad ottobre

Cerveteri. Ancora inagibile il piazzale antistante il prefabbricato Ieri incontro dei genitori con l’amministrazione Ciogli

Cerveteri. Ancora inagibile il piazzale antistante il prefabbricato Ieri incontro dei genitori con l’amministrazione Ciogli

di STEFANIA VIGNAROLI

CERVETERI – Tornerà a suonare il primo ottobre la campanella per gli scolari etruschi della frazione Due Casette. Ieri mattina, i genitori dei bambini ancora senza banco, hanno incontrato l’amministrazione Ciogli per cercare di velocizzare i tempi di realizzazione della messa in sicurezza del cortile della nuova struttura. L’attività didattica è in ritardo di quasi dieci giorni nonostante i prefabbricati, che andranno a sostituire il vecchio edificio scolastico ormai inagibile, sono pronti ad accogliere la popolazione studentesca, il problema è l’aerea che circonda le nuove aule che risulta essere ancora un cantiere aperto. La terra e la sabbia non permettono l’accesso alle classi, e le piogge degli ultimi giorni hanno trasformato il cortile in una palude. La somma di 70mila euro è già stata stanziata per gli interventi di sistemazione scolastica, ma finché la terra non si asciuga non è possibile intervenire con i mezzi atti al ripristino del piazzale. I cancelli dovevano aprire lo scorso 21 settembre, ma il maltempo che si è abbattuto sul territorio non ha permesso al cantiere di essere ultimato. I 15 giorni che gli alunni perderanno a causa dei lavori, saranno recuperati durante le elezioni regionali, in cui la scuola resterà aperta per non perdere ulteriori ore di lezione o a giugno, con 15 giorni di ritardo rispetto alla data di chiusura.

ULTIME NEWS