Pubblicato il

E a Tarquinia scende in campo l’imprenditoria per sostenere gli istituti

Il preside dell’Isis, Guzzone, elogia l’attività di Gino Stella

Il preside dell’Isis, Guzzone, elogia l’attività di Gino Stella

TARQUINIA – Continua la fattiva collaborazione tra scuola ed imprenditoria. Visto il delicato momento di crisi in cui versano anche le scuole italiane, a dare sostegno agli istituti scende ora in campo anche il mondo dell’imprenditoria. Già sperimentato in molte zone del Paese, questo connubbio è ora realtà anche nella cittadina tarquiniese grazie alla collaborazione tra l’Isis ed il giovane imprenditore locale Gino Stella (nella foto). A sottolineare l’importante contributo è infatti lo stesso preside Guzzone dell’istituto superiore: «Nell’ambito delle iniziative della scuola mi corre l’obbligo di ringraziare Gino Stella, che, in qualità di ex alunno ed impreditore, collabora con la scuola nei progetti di alternanza ‘‘scuola–lavoro’’ e, in un momento di difficoltà per le spese gestionali, offre senpre il suo aiuto». «Alcuni esempi concreti – continua Guzzone – sono la donazione di una lavagna multimediale, che avremo a giorni, ma anche la realizzazione di manifesti legati all’orientamento verso la nostra scuola, importanti per farci conoscere sul territorio». Ed in effetti, sono molti i fattori positivi che questo incontro tra mondo scolastico e lavorativo sta portando agli studenti. Già da alcuni mesi, lo stesso Gino Stella tiene lezioni di «imprenditoria giovanile» nelle classi del corso turistico della scuola superiore di Tarquinia, portando i circa 170 ragazzi che frequentano l’indirizzo ad acquisire le nozioni fondamentali che riguardano le imprese. E proprio in questo ambito si pone il viaggio di formazione a Milano: Stella accompagnerà 43 studenti alla Bit (Borsa Internazionale del Turismo), uno degli avvenimenti più importanti legati al turismo.

ULTIME NEWS