Pubblicato il

Elezioni: alle urne oltre 4mila persone

TOLFA. Stasera si è chiusa la campagna elettorale Si vota domenica e lunedì. La sfida è tra Luigi Landi (‘‘Progetto Tolfa’’) e Marta Ceccarelli (‘‘Il paese che vogliamo’’)

TOLFA. Stasera si è chiusa la campagna elettorale Si vota domenica e lunedì. La sfida è tra Luigi Landi (‘‘Progetto Tolfa’’) e Marta Ceccarelli (‘‘Il paese che vogliamo’’)

TOLFA – Dopo una campagna elettorale dai toni pacati ma decisi, per i tolfetani è giunta l’ora di andare alle urne per scegliere il sindaco e la nuova giunta che amministrerà il paese nel prossimo quinquennio. Si vota domenica dalle 8 alle 22 e lunedì dalle 7 alle 15. Sono 4131 gli aventi diritto al voto che sceglieranno tra le due liste cittadine, ‘‘Progetto Tolfa’’, lista civica erede della uscente amministrazione Battilocchio e capeggiata dal candidato sindaco Luigi Landi; e ‘‘Il paese che vogliamo’’, lista civica che sostiene, come candidato sindaco, Marta Ceccarelli. Intanto si è chiusa stasera la campagna elettorale: il candidato di Progetto Tolfa Luigi Landi ha tenuto un comizio a Largo Donatori del Sangue affiancato dal sindaco uscente Alessandro Battilocchio. Il comizio è stato preceduto dalla proiezione del dibattito televisivo tra i due candidati mandato in onda da Provincia Tv. La candidata de ‘‘Il paese che vogliamo’’ ha scelto di chiudere la propria campagna con un comizio nella piazza del Municipio, supportata dall’intervento dell’onorevole Pietro Tidei. I candidati a consiglieri per la lista Progetto Tolfa sono: Strania Bentivoglio, Daniela Morra, Rita Pesoni, Pamela Pierotti, Paolo Aloisi, Mauro Conti, Cristiani Dionisi, Valerio Finori, Armando D’Amico, Mauro Folli, Luigi Pierantozzi, Antonio Stefanini. Per la lista ‘‘Il paese che vogliamo’’ sono candidati alla carica di consiglieri: Antonio Marini, Eugenio Bottacci, Leonardo Angelici, Armando Belloni, Marcello Chiavoni, Adriano Ciambella, Paolo Fronti, Vincenzo Musarella, Vinvenzo Spanò, Alessio Testa, Anna Canicola e Fausto Fiorucci. I 4131 chiamati alle urne (2089 maschi e 2042 femmine) per le operazioni di voto potranno recarsi presso i cinque seggi istituiti in paese. Quattro sezioni saranno nella scuola elementare di via della Lizzera e una è sita nella scuola elementare della frazione di Santa Severa. Il responsabile dell’ufficio elettorale, Pucilli, garantisce che tutte le sezioni sono prive di barriere architettoniche e quindi accessibili a tutti. I cittadini che hanno smarrito la tessera elettorale potranno recarsi nell’ufficio elettorale per ricevere il duplicato. Quest’anno ci sono 110 cittadini rumeni residenti che hanno chiesto il certificato per votare. (Ro.Mo.)

ULTIME NEWS