Pubblicato il

Elezioni Università Agraria, Anna Rita De Alessandris(Pdl): "Ecco il patto con Tarquinia"

TARQUINIA – Elezioni Università Agraria di Tarquinia: la candidata alla carica di presidente per il centrodestra, Annarita De Alessandris stipula un contratto con gli elettori per esprimere l’impegno “a che l’immenso patrimonio dell’Università Agraria possa essere sviluppato e valorizzato al fine di creare benessere per l’intera collettività, partendo con accurata attenzione a coloro che vivono il disagio sociale ed economico”. Il patto rivolto all’intera città di Tarquinia è volto a che “venga creato sviluppo e benessere – dice la De Alessandris – ma soprattutto venga difeso ciò che è della collettività e così deve rimanere vedi la sventata alienazione dei locali in via Garibaldi ad opera dell’amministrazione Antonelli. L’agriturismo “non è fatto”, noi lo finiremo, lo svilupperemo e lo valorizzeremo dando slancio all’intera azienda agricola della roccaccia perché si possa creare il più grande agriturismo d’Italia, ma specie che possa essere volano per l’intera economia della città di Tarquinia in termini occupazionali. Finiremo ponendo termine al contenzioso sull’ICI con il Comune di Tarquinia al quale l’amministrazione Antonelli non ha versato l’ICI per gli anni 2006, 2007 e 2008, e questo punto sgombriamo il campo dalle mistificazioni fatte ad arte da uno spicciolo volantinaggio di una sinistra ormai allo sbando, ricordiamo che restano sempre circa 2 mln di euro da pagare. L’area della Civita nel completo abbandono, cosa che invece il pian di Civita deve diventare l’attrattore turistico culturale dell’intera città di Tarquinia ponendo così a sistema con la Necropoli dei Montarozzi ed il Museo Nazionale di Tarquinia. Palazzo Vipereschi sede istituzionale dell’Università Agraria recuperato come si legge ma ad oggi la sua facciata è completamente piena di erbe infestanti che coprono la lastra di marmo in onore di Giuseppe Garibaldi, sicuramente Antonelli in questi giorni aveva ben altre cose da fare e da pensare. Finiremo il recupero dei fontanili che ad oggi neanche un quarto di tutti i fontanili dell’ente sono stati recuperati, vedi quello dell’Olmo. Finiremo il parco fotovoltaico, e farò in modo tale che il nostro modello di sviluppo sia basato sulla sostenibilità ambientale, e questo lo farò come lo ho già dimostrato di saper fare con il mio diretto impegno per la lotta contro ogni forma di inquinamento, su questo ho già dimostrato di avere una parola sola, a differenza di altri “amici in comune”. In queste ultime ore cari concittadini vi chiedo un ulteriore sforzo a che questo importante cambiamento possa avvenire e sia realmente possibile, il mio invito è per un impegno serio ed alla piena disponibilità, io ci credo perché cambiare è possibile ma serve lo sforzo di tutti noi. L’intera coalizione coesa intorno al suo candidato presidente la sig. Anna Rita De Alessandris rinnova l’invito a tutta la cittadinanza a partecipare al voto nei giorni di domenica 30 e lunedì 31 maggio 2010, votando per Anna Rita De Alessandris contribuiamo al cambiamento perché si possa finire ciò che è rimasto incompiuto, ed è tanto, e lanciarci verso un nuovo modello di sviluppo basato sull’ambiente e sul territorio.
Facciamo parlare della nostra amata Tarquinia in Italia e nel mondo”.

ULTIME NEWS