Pubblicato il

Emergenza ambientale, Provincia e Fondazione in prima linea

CIVITAVECCHIA – “Civitavecchia da rinnovare”. E’ questo il titolo del volume realizzato dal Centro per la formazione professionale della Provincia di Roma di Civitavecchia, in collaborazione con l’associazione ‘‘A Sud’’, il Centro di Documentazione sui conflitti ambientali Cdca e i No Coke, con il prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. «Un volume fatto dai ragazzi per i ragazzi – ha spiegato il presidente di A Sud Laura Greco – il libro tratta argomenti relativi all’emergenza ambientale globale e locale, focalizzandosi su temi di stretta attualità per il territorio. L’obiettivo è che non rimanga una ricerca fine a se stessa, ma possa essere portata all’attenzione di altri ragazzi». E questa è anche l’idea della Fondazione Cariciv che, attraverso il presidente Vincenzo Cacciaglia, ha riconosciuto l’importanza del volume per lo studio dell’ambiente auspicando «una maggiore sinergia anche con altre associazioni – ha spiegato – che stanno portando avanti progetti simili sul clima, sul territorio e sull’ambiente: in questo modo riusciremo davvero a creare un lavoro importante, costruito su esperienze diverse, ma simili negli obiettivi». Il preside del Cpfp Franco Nardi ha sottolineato il grande impegno messo in campo dai ragazzi che tra l’altro, organizzatisi autonomamente per la realizzazione di un video sulla questione ambientale a Civitavecchia, hanno vinto il Premio Verbano dedicato ai centri per la formazione della Provincia. «In questo modo – ha aggiunto il consigliere provinciale Gino De Paolis – gli studenti hanno preso coscienza dei problemi ambientali locali, come le acque non balneabili, l’inquinamento da centrali, il mancato funzionamento del depuratore». Soddisfatta dell’opera anche Simona Ricotti dei No Coke che ha plaudito l’impegno degli studenti e il loro interessamento per questo tipo di problemaiche, auspicando che si vada avanti su questa strada.

ULTIME NEWS