Pubblicato il

Erosione della costa: individuati gli interventi urgenti

Il Comune ha inoltrato le richieste alla Regione Lazio

Il Comune ha inoltrato le richieste alla Regione Lazio

SANTA MARINELLA – Il Comune di Santa Marinella, su proposta del consigliere delegato alla costa e demanio, Giovanni Boelis, ha stilato e successivamente inoltrato alla Regione Lazio, l’elenco degli interventi più urgenti da effettuare per difendere la costa di Santa Marinella dall’erosione marina. Tutto ciò a seguito dell’incontro avvenuto in Regione, al quale ha partecipato anche il Presidente Renata Polverini, per fare un punto della situazione e trovare soluzioni idonee per difendere i tratti costieri della Regione Lazio afflitti da questa enorme problematica turistico – ambientale. “Abbiamo individuato – afferma Boelis – alcuni tratti del litorale di Santa Marinella particolarmente soggetti a erosione marina, ovvero: Lungomare Capolinaro all’altezza di “Torre Chiaruccia” e “Largo Costici”, spiaggia de “La Toscana”, il tratto della statale Aurelia da “Punta della Vipera” al “Triangolone” e il tratto antecedente allo svincolo autostradale di Civitavecchia sud e infine il promontorio del porticciolo sottostante al Castello Odescalchi. Il costo complessivo degli interventi – aggiunge Boelis – è di circa 900 mila euro, considerato che in molti tratti l’acqua ha praticamente divorato barriere e spiagge esistenti. Contiamo moltissimo sull’apporto della Regione Lazio – conclude Boelis – per salvaguardare il nostro territorio, sia dal punto di vista naturalistico che occupazionale, considerato che il turismo balneare è la principale fonte di economia della nostra città. L’elenco della aree interessate sarà inserito nella programmazione annuale della Regione. Ci aspettiamo quindi a breve, risposte concrete e definitive dagli enti preposti”.

ULTIME NEWS