Pubblicato il

Esordienti: il memorial Adelmo Teveroni si tinge di nerazzurro

CIVITAVECCHIA – Trionfo civitavecchiese alla III edizione del Memorial ‘‘Adelmo Teveroni’’ promossa dall’Atletico Tarquinia di patron Lenzo in collaborazione con la famiglia Teveroni e riservata alla categoria Esordienti 97-98 che si è avvalsa del patrocinio del Comune e dell’Agraria di Tarquinia. In questa bella due giorni a spiccare, oltre al divertimento di tutti, è stato il bel gioco ed il rispetto dell’avversario. Con questo Memorial la società di patron Lenzo e gli sportivi locali hanno voluto commemorare la figura di un grande personaggio del calcio tarquiniese, Adelmo Teveroni. «Una persona da portare come esempio per i ragazzi – ha spiegato l’assessore allo Sport di Tarquinia, Sandro Celli – grazie a lui esordii in prima squadra a 15 anni e quindi essere ad un evento a lui dedicato è motivo di grande emozione». Presente a questa manifestazione anche il presidente dell’Agraria tarquiniese, Alessandro Antonelli, il quale nel suo intervento ha sottolineato: In questa manifestazione ad avere la meglio è stato a il Civitavecchia che in finale ha battuto con una rete direttamente da calcio di punizione il coriaceo Orbetello. L’assessore, durante la premiazione ha consegnato la coppa al capitano del Civitavecchia Giuseppe Faggiani, gran giocatore che è stato premiato anche come “man of the match” dal delegato provinciale Figc Renzo Lucarini. Le soddisfazioni nerazzurre non sono finite qui perché come miglior portiere è stato premiato Andrea Romagnoli. La coppa del secondo posto invece è stata consegnata direttamente dalla famiglia Teveroni all’Orbetello che ha conquistato anche il premio del capocannoniere grazie alla tripletta messa a segno nelle semifinali da Nicola Marchi. Terzo gradino del podio per il Corneto di mister Costa che ha sconfitto di misura l’Atletico Tarquinia: a loro la coppa è stata consegnata dal presidente dell’Atletico Benedetto Lenzo, mentre l’Atletico Tarquinia è stato premiato dal presidente del Corneto Rinaldo Santori. Pino De Fazi, osservatore per il Lazio dell’Empoli ha poi premiato come migliore giocatrice Giulia Squillace nonché Alessandro Franceschi come giocatore più giovane (entrambi dell’Atletico Tarquinia). A tutti i partecipanti sono state poi consegnate delle medaglie ricordo dal presidente dell’Agraria Antonelli. Toccante il momento in cui il presidente dei veterani dello sport, Pietro Anzellini, ha omaggiato con una targa ricordo la famiglia Teveroni. Premiati anche gli allenatori Fernando Parmigiani, Erminio Tiziano, Lucio Nardecchia, Daniele Biagiola e Mauro Piccioni. «Meglio di così non poteva andare, i ragazzi ci hanno dato un grande esempio del vero significato della parola sport – hanno spiegato gli organizzatori – ringraziamo le società partecipanti, l’assessore Celli, il presidente Antonelli, il Delegato provinciale Figc Lucarini, l’osservatore per il Lazio dell’Empoli Pino De Fazi il presidente dei Veterani sportivi Pietro Anzellini, lo speaker Ilias Brodolini e tutti gli sponsor. L’appuntamento è per il prossimo anno e siamo certi che questo torneo assumerà sempre più prestigio».
Rom. Mos.

ULTIME NEWS