Pubblicato il

Etm, dissequestrate le carte di circolazione

Il Giudice di Pace ha accolto la richiesta presentata dai legali della municipalizzata dopo l’intervento della Guardia di finanza. Fissata l’udienza: le parti saranno ascoltate il 23 dicembre prossimo

Il Giudice di Pace ha accolto la richiesta presentata dai legali della municipalizzata dopo l’intervento della Guardia di finanza. Fissata l’udienza: le parti saranno ascoltate il 23 dicembre prossimo

CIVITAVECCHIA – Sospesa l’esecuzione dell’atto impugnato davanti al Giudice di Pace dai legali di Etm, riguardante il sequestro di quattro carte di circolazione degli autobus impegnati dalla municipalizzata nel servizio a chiamata. Con il decreto di fissazione di udienza R.G. 589/09 il Giudice di Pace Paola Lombardi ha accolto la richiesta dell’avvocato Giovanni Spanu, ordinando alla Guardia di finanza della compagnia di Civitavecchia di depositare o far pervenire in cancelleria almeno 10 giorni prima dell’udienza che si terrà il 23 dicembre 2009, copia degli atti relativi all’accertamento nonché alla contestazione o notificazione della violazione. Nel decreto emesso dal Giudice di Pace si parla di ‘‘gravi motivi’’ che avrebbero indotto il ricorrente a domandare la restituzione delle carte di circolazione degli autobus, motivazioni rappresentate anche ai militari delle fiamme gialle. Disposta quindi la restituzione per il solo svolgimento del servizio di trasporto pubblico locale, con l’esclusione di ogni altro diverso utilizzo dei mezzi. Un particolare importante, se si considera che proprio il TPL per effetto dell’azione amministrativa esercitata lo scorso 18 febbraio mediante ammende comminate agli autisti e all’azienda pari a 88.752 euro, ha subito notevoli perdite, con riduzioni di fermate che in alcuni casi hanno creato disagi tra gli utenti. Etm, che sostiene l’assoluta regolarità delle disposizioni impartite ai dipendenti, a questo punto non è escluso possa nuovamente tornare ad impiegare gli autobus nel servizio a chiamata, in attesa della comparizione delle parti innanzi al Giudice di Pace. Un primo successo quindi per Etm, dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi che hanno fatto da cornice al preannunciato licenziamento da parte del sindaco Moscherini del dirigente dell’azienda Salvatore Renda. Ora i ritardi nella riattivazione del servizio potrebbero essere legati ai tempi necessari al recupero delle quattro carte di circolazione, già trasmesse alla Motorizzazione Civile.

ULTIME NEWS