Pubblicato il

Etm e Santa Rita, il 22 marzo le discussioni

CIVITAVECCHIA – Ancora un nulla di fatto, questa mattina, per la vicenda giudiziaria riguardante la municipalizzata del trasporto pubblico locale Etm e la Santa Rita Logistica, la società specializzata nel trasporto di liquidi. Ieri mattina infatti, l’udienza preliminare a carico di Salvatore Renda, Paolo Iarlori, Rodolfo Antonini, Marzio Paolini e la società Santa Rita Logistica ha subito un altro rallentamento, con il giudice che ha rinviato l’udienza per le discussioni degli avvocati e del pubblico ministero al 22 marzo prossimo. L’avvocato Giovanni Spanu, difensore di Paolo Iarlori, ha avanzato richiesta di giudizio abbreviato. Nessuna richiesta in merito, invece, è stata avanzata dai legali di Renda e Antonini, l’avvocato Ludovico D’Amico, e di Paolini, l’avvocato Francesco Serpa. I legali, però, hanno depositato le ultime sentenze del giudice di pace che attestano la nullità delle sanzioni amministrative emesse dalla Guardia di Finanza per quanto riguarda la chiamata diretta. Il 22 marzo, quindi, il giudice dovrebbe eprimersi sulla posizione di Renda, Iarlori, Paolini ed Antonini. Come si ricorderà sono diversi i capi di imputazione, dalla truffa all’aver tratto ingiusti vantaggi patrimoniali.

ULTIME NEWS