Pubblicato il

Evade dai domiciliari: arrestato 40enne

V.B. tentò di bruciare l'appartamento della ex

V.B. tentò di bruciare l'appartamento della ex

TARQUINIA – È stato arrestato in nottata, per l’ennesima volta, V.B., il 40enne di Tarquinia già imputato per il grave reato di strage. L’uomo lo scorso gennaio, in due diverse circostanze, diede fuoco alla macchina della sua ex e tentò anche di bruciarne l’appartamento dopo avervi fatto ingresso in sua assenza, sfondandone l’uscio. V.B. aveva cosparso l’appartamento di benzina e tagliato i tubi del gas. Solo la buona sorte ha permesso di evitare gravissime conseguenze, in quanto per due volte i fiammiferi usati per appiccare l’incendio si erano spenti a contatto con la benzina. Era stato poi arrestato pochi giorni dopo, a seguito di accurate indagini da parte degli uomini del Commissariato di Tarquinia. Dopo un lungo periodo di custodia cautelare in carcere, il 40enne era stato posto dalla magistratura inquirente agli arresti domiciliari. Nella scorsa notte gli agenti della volante del Commissariato lo hanno trovato fuori casa e lo hanno arrestato nuovamente per evasione e ricondotto alla casa di reclusione di Civitavecchia.

ULTIME NEWS