Pubblicato il

Festa in piazza per la sezione locale della Fic

La neonata organizzazione e l'iniziativa con cui si aprirà la loro attività è stata presentata questa mattina alla Cutuli dall'assessore Maruccio e dal grande chef Lucio Cappannari

La neonata organizzazione e l'iniziativa con cui si aprirà la loro attività è stata presentata questa mattina alla Cutuli dall'assessore Maruccio e dal grande chef Lucio Cappannari

PRESENTAZIONEDi ROMINA MOSCONI

Grazie alla collaborazione fra lo chef Lucio Cappannari, l’assessore al Turismo e Commercio, Alessandro Maruccio, il Dirigente del Commercio Marrani, l’Ascom di Antonio Palombo e la Fondazione Cariciv del presidente Vincenzo Cacciaglia, anche Civitavecchia ha la sua delegazione locale della Federazione Italiana Cuochi. Per inaugurare questa realtà, che conta 90 associati fra chef, cuochi, ristoratori e allievi dell’Alberghiero, si è tenuta oggi una conferenza stampa alla presenza anche del vice presidente della Fic Nello Pernice e del rappresentante dei giovani cuochi Flavio Benedetti e si è presentata la manifestazione che si terrà l’8 luglio dalle 17 alle 24 nel centro storico con degustazioni gratuite di cibi e bevande a go go, esibizioni di cuochi, preparazioni fantasiose di piatti particolari, tipici e per ciliaci, feste per bambini e spettacoli musicali. Verrà poi distribuito un libro che racchiude ricette tipiche e piatti originali. «Fin da subito ho sposato quest’idea – ha spiegato Maruccio – Cappannari è una garanzia. Speriamo che faccia da volano per far crescere Civitavecchia e trattenere qui i turisti». Cappannari poi ha spiegato che l’auspicio della Fic locale è di fare da trampolino di lancio per i giovani cuochi e per essere un punto di riferimento per gli operatori del settore. “Ringrazio l’assessore Maruccio, il sindaco Moscherini e il dirigente del settore commercio Marrani, il Corpo di Polizia Municipale, nonché l’Ascom, la Fondazione Cariciv, la preside dell’alberghiero Tinti e la vice preside Alessandroni, il Comitato Centro Storico e il signor Senserini – ha spiegato Cappannari – invito tutti a partecipare a questa iniziativa. Fra l’altro sarà possibile ammirare la mostra di pittura della pittrice Marina Tassi e la mostra fotografica; inoltre il signor Senserini sta organizzando anche una mostra di auto d’epoca. Fra l’altro mi sto attivando per far lasciare aperte le chiese del centro storico che sono bellissime da visitare e ammirare”. Il presidente dell’Ascom ha poi evidenziato che “questo connubio vuole essere anche un messaggio importante da lanciare sull’importanza del lavoro sinergico”. Il vice presidente della Fic, Nello Pernici, ha invece evidenziato “l’importanza di lavorare con i ragazzi dell’alberghiero per permettere loro di essere i cuochi del domani recuperando anche le radici culinarie della nostra città”. A nome di tutti i giovani cuochi ha parlato poi Flavio Benedetti il quale ha spiegato che dal prossimo anno scolastico la Fic collaborerà fin dall’inizio con l’Alberghiero proponendo gite ad hoc e stage in importanti alberghi e ristoranti.

ULTIME NEWS