Pubblicato il

Fiorentini assente, il gioco si ripete

Bilancio approvato con 19 voti favorevoli e 9 contrari. Moscherini:«Maggioranza granitica e determinata, dall’opposizione solo attacchi personali» La minoranza critica sui debiti, sulla spesa corrente e sull’accensione dei mutui. L’assessore uscente Monti: «Solo demagogia, lettura superficiale del documento» Guerrini insorge sull’odg per l’acquisto della risonanza magnetica. Il sindaco s’infuria e delega Iacomelli, poi il voto all’unanimità: entro sei mesi il macchinario

Bilancio approvato con 19 voti favorevoli e 9 contrari. Moscherini:«Maggioranza granitica e determinata, dall’opposizione solo attacchi personali» La minoranza critica sui debiti, sulla spesa corrente e sull’accensione dei mutui. L’assessore uscente Monti: «Solo demagogia, lettura superficiale del documento» Guerrini insorge sull’odg per l’acquisto della risonanza magnetica. Il sindaco s’infuria e delega Iacomelli, poi il voto all’unanimità: entro sei mesi il macchinario

di MATTEO MARINARO

CIVITAVECCHIA – Diciannove voti favorevoli e nove contrari. Assenti Fiorentini (comportamento per lui quasi scontato, secondo i suoi vecchi schemi della serie: sono fuori, ma domani non si sa mai, quando ieri aveva promesso fuoco e fiamme e di votare contro la maggioranza), Porro e Cosimi. Fumata bianca per il bilancio di previsione 2009 al termine di una tre giorni caratterizzata più dai toni polemici e attacchi personali piuttosto che da riflessioni tecniche. «La minoranza non ha fatto proposte – ha commentato il sindaco Moscherini – usciamo da questa prova di voto granitici e determinati a risanare l’azienda-comune verso l’azione di sviluppo». Per il primo cittadino il ‘‘giro di boa’’ è compiuto. L’opposizione ha criticato un bilancio ridotto all’osso sulla spesa corrente, che taglia nel sociale. «Senza cuore – lo ha definito Petrelli di AeL- che mi fa preoccupare per il futuro, con troppi mutui accesi». Drastici gli scenari tracciati da Alessandro Manuedda. «Non riesco a capire la serenità – ha commentato il consigliere dei Verdi – con la quale la maggioranza ha affrontato un bilancio che apre a prospettive sempre peggiori». Secca la replica di Pasqualino Monti: «Solo grande demagogia. È stata fatta una lettura superficiale dei dati. Mi si contestano 31 milioni di debiti, nei quali sono compresi 18 milioni di euro di anticipazione di tesoreria che non sono un debito». L’assessore al bilancio ha controbattuto sul taglio di 10 milioni di euro nella spesa corrente e sull’accensione di mutui. «Nel 2011 – ha aggiunto-le entrate correnti dovranno coprire le uscite. Ricordo all’opposizione che dal ‘94 al 2001 sono stati contratti debiti per 62 milioni di euro, e i mutui accesi in quel periodo hanno coperto debiti fuori bilancio». Moscherini ha criticato le precedenti amministrazioni.«Hanno dilapidato i soldi dei cittadini – ha sottolineato – farò una commissione d’indagine consigliare per sapere che fine hanno fatto 120 miliardi di vecchie lire stanziati per le opere». L’aria è diventata incandescente durante un confronto tra Gatti e Reginella, quando quest’ultimo è stato criticato da un cittadino presente tra il pubblico. Aria tesa e consiglieri fuori dai banchi hanno costretto il sindaco a richiedere rinforzo di vigili urbani. I toni non si sono abbassati durante le votazioni dei 13 emendamenti. Scontro durissimo per la votazione dell’odg di Guerrini(Pd) e Iacomelli (Mpa) sull’acquisto del macchinario per la risonanza magnetica. Il consigliere del Pd è andato su tutte le furie quando (dopo la promessa in mattinata del sindaco di concludere la vicenda entro CONSIGLIOl’anno) il presidente Cappellani ha precisato che un ordine del giorno (firmato trasversalmente) non può modificare alcun capitolo di bilancio per il finanziamento, ma che si tratta solo di un mero atto di indirizzo.
Pesante scambio di battute tra Moscherini e Guerrini. L’odg è stato prima ritirato e poi ripresentato aggiornato da Iacomelli nel frattempo nominato dal sindaco delegato alla risonanza magnetica. Il documento è stato votato all’unanimità con la promessa che entro sei mesi verrà acquistato il macchinario.

ULTIME NEWS