Pubblicato il

Fiumicino, 400 Kg di pesce avariato sequestrato sulle banchine del porto

FIUMICINO – Durante un controllo sulla commercializzazione del pescato e relativa verifica del rispetto delle normative in materia di sicurezza alimentare presso le banchine del porto di Fiumicino, i Carabinieri della motovedetta della Compagnia di Ostia, hanno sequestrato oltre 400 chili di pesce, in cattivo stato di conservazione, in violazione delle vigenti normative igienico sanitarie. I venditori, tutti ambulanti, alla vista dei militari si sono dati alla fuga abbandonando la merce. Qualche ora più tardi, durante un controllo del demanio fluviale, è stato arrestato un cittadino extracomunitario, di origine indiana, S.P. del 65, perché gravato da un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. Lo straniero è stato sorpreso mentre dormiva all’interno di un piccolo peschereccio.

ULTIME NEWS