Pubblicato il

Fiumicino, presentati i contenuti della convenzione sul porto turistico

FIUMICINO – Questa mattina presso la sala consiliare della sede comunale di Via Portuense sono stati presentati alla stampa i contenuti della Convenzione Urbanistica del comparto “Porto Turistico di Fiumicino”. Soggetto realizzatore dell’opera che costerà complessivamente tra i 350 e i 380 milioni di euro e’ l’IP Iniziative Portuali Porto Romano S.r.l. “Questo è un momento storico per la città di Fiumicino per la realizzazione di un’opera attesa da decenni che oggi registra la conclusione dell’iter tecnico amministrativo per passare alla fase realizzativa vera e propria – ha dichiarato il sindaco Mario Canapini – Eravamo pronti nel luglio 2005, ma la Regione ci ha fatto aspettare cinque anni. La convenzione dopo l’accordo di programma sottoscritto in data 17 Dicembre 2009 dal Comune di Fiumicino, dalla Regione Lazio e dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, sarà ratificato nel prossimo consiglio comunale di Fiumicino previsto per mercoledì 13 Gennaio”. La superficie oggetto della convezione urbanistica riguarda le seguenti zone: Porto turistico a mare, a terra e viabilità esterna. Infatti l’amministrazione comunale nell’affidare alla società preposta la realizzazione si è impegnata affinché nel progetto esecutivo rientrino le opere di urbanizzazione primaria e secondaria. “E’ previsto – sottolinea Canapini – che l’esercizio dell’attivita’ portuale sia subordinato al collaudo delle opere di urbanizzazione”. Tra queste ci sara’ l’adeguamento e completamento della strada extraurbana di Via Monte Cadria, che collegherà il porto con Via della Scafa, la creazione di una rotatoria tra Via Trincea delle Frasche e Via dell’Aeroporto, ma anche la realizzazione di un asilo nido per 60 bambini in località Isola Sacra e la realizzazione di corsi di formazione, con lo scopo di contribuire ad accrescere la conoscenza del sistema della portualità, specifici per profili professionali attinenti al sistema economico del turismo nautico. Saranno lasciati un centinaio di posti barca per le piccole imbarcazioni dei cittadini di Fiumicino che non hanno un reddito elevato per permettersi il pagamento di onerose rimesse ma che hanno la passione per la pesca. Vi saranno poi 400 mq di spazi da destinare all’utilizzo che l’amministrazione e il consiglio comunale decideranno. La convezione dura 10 anni e il termine per la realizzazione dei lavori è fissato per 6 anni con possibilità di proroghe motivate. In conclusione di conferenza, il Presidente del Consiglio Comunale Mauro Gonnelli ha sottolineato: “Sino ad oggi le grandi convenzioni erano sempre realizzate in zone esterne da Fiumicino, invece, con il porto turistico si arricchirà il tessuto urbano interno e sarà un’ottima opportunità per l’accrescimento dei servizi già presenti sul territorio”. Anche l’assessore all’Urbanistica Mario Russo ha voluto esprimere tutta la sua soddisfazione per questa giornata: “Una soddisfazione condivisa con tutta la classe politica che dovrà essere all’altezza della situazione. Questa è una data storica di partenza per Fiumicino, che darà un nuovo impulso economico e promozionale con ritorni importanti per l’occupazione locale”.

ULTIME NEWS