Pubblicato il

Fiumicino, prosegue la mobilitazione delle maestre

La Rdb-Cub: «La giunta abbandona le lavoratrici che ci hanno scelto»

La Rdb-Cub: «La giunta abbandona le lavoratrici che ci hanno scelto»

FIUMICINO – Grande partecipazione alla manifestazione sul problema della carenza dei servizi scolastici e delle maestre precarie del Comune di Fiumicino indetta lo scorso sabato dai comitati dei genitori e dalla Rdb-Cub. Da parte della giunta però non è arrivato alcun segnale di interesse riguardo alle problematiche poste al centro della protesta. «La totale chiusura verso la nostra organizzazione sindacale espressa da alcuni consiglieri della maggioranza, di fatto sbatte la porta in faccia a delle maestre che, come altre centinaia di lavoratori di questo territorio, hanno scelto la Rdb-cub per farsi rappresentare – dichiara Fabio Quaresima delegato Rdb-Cub di Fiumicino – Queste lavoratrici, stanche di un precariato lungo 15 anni, e stanche soprattutto di essere prese in giro dai sindacati concertativi e dall’amministrazione comunale, che negli anni hanno solo promesso senza nulla concludere, si sono rivolte a noi. La Rdb-Cub le ha ascoltate, organizzate, e appoggerà la loro giusta causa fino alla conclusione positiva. Riguardo poi alla presunta politicizzazione della nostra organizzazione sindacale ricordiamo agli amministratori che il lavoro è un diritto sancito dalla Costituzione».

ULTIME NEWS