Pubblicato il

Fiumicino, scatta il monitoraggio del rumore in aeroporto

FIUMICINO – “La città di Fiumicino, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale del Lazio (Arpa Lazio) e con la Provincia di Roma, ha avviato un progetto di misurazione del clima acustico finalizzato al monitoraggio dei livelli di emissione dei rumori provenienti dalle attività connesse con l’aeroporto di Fiumicino. Nei giorni scorsi un team di tecnici dell’Area Ambiente e Turismo del Comune e dell’Arpa Lazio ‘Progetto Crystal’, ha effettuato i sopralluoghi presso i possibili recettori situati in prossimità delle piste di partenza e di atterraggio dell’aeroporto ricadenti nel territorio comunale di Fiumicino. Nel corso dei sopralluoghi, sono stati scelti i recettori sensibili presso cui installare le centraline fonometriche tenendo conto di alcune caratteristiche di idoneità dei siti: adiacenza alle piste dell’aeroporto, assenza di altri rumori che provocano interferenza e facilità di accesso al sito per la manutenzione ordinaria delle apparecchiature”. Lo rende noto il Comune di Fiumicino. “Ogni centralina consta di una valigetta di medie dimensioni con chiusura ermetica ed un microfono montato su cavalletto di tipo fotografico e viene solitamente collocata sui balconi dei piani più alti o sui terrazzi degli edifici, sul lato esposto all’infrastruttura o nei giardini quando si tratta di recettori isolati – prosegue la nota – L’attrezzatura, che viste le ridotte dimensioni non è invasiva, è allacciata alla rete elettrica ed è dotata inoltre di una batteria che le permette di effettuare autonomamente il monitoraggio, in continuo per 24 ore, anche in caso di brevi periodi di interruzione della fornitura di energia elettrica. Una memoria interna permette la registrazione dei dati, che verranno successivamente acquisiti da un operatore localmente oppure inviati al centro di elaborazione tramite collegamento via Gprs. Intanto, il 13 ottobre scorso è già stata posizionata presso il Centro Anziani di Fregene in via Porto Conte, la prima delle quattro apparecchiature per le misure acustiche di proprietà del Comune di Fiumicino ed il 27 ottobre il personale tecnico Arpa Lazio ha provveduto ad acquisire i primi dati registrati dalla centralina. Tali dati, dopo essere stati elaborati tramite l’utilizzo di un apposito software necessario per la validazione degli stessi dati acquisiti, verranno messi a disposizione dei cittadini. Le restanti centraline verranno prossimamente installate nei seguenti siti: scuola elementare di via Coni Zugna, Hotel Cancelli Rossi in via Portuense 2467 in loc. Isola Sacra, in corrispondenza dei corridoi di partenza dei velivoli e presso il Centro Sportivo di Pesca in Via del Fontanile di Mezzaluna a Maccarese, in corrispondenza del corridoio di atterraggio”. “Il monitoraggio vuole in primo luogo registrare i dati riguardanti il rumore prodotto dal passaggio degli aerei in atterraggio o in decollo, al di sopra di edifici scolastici o luoghi di aggregazione sociale in quanto queste sono le attività da preservare prima delle altre. I dati che risulteranno dalla campagna in corso, ci diranno come l’impatto acustico prodotto dagli aerei sia differente nelle diverse fasi del giorno e della notte, andando a studiare eventuali punti critici da discutere con la società di gestione aeroportuale”, ha detto il sindaco Mario Canapini.

ULTIME NEWS