Pubblicato il

Folla di bambini al nuovo parco giochi dell'Università Agraria

TARQUINIA – Il sole della primavera ha sorriso ai bambini che si sono recati numerosi alla Roccaccia per l’inaugurazione del nuovo parco giochi. Un’occasione per correre nei prati e provare i nuovi originali e divertenti giochi a loro disposizione per tutto l’anno. Una giornata semplice, una cerimonia con protagonisti i più piccoli – commenta il Vice Presidente Conti – il parco giochi è per loro, in mezzo alla natura, tra i prati lontano dallo smog delle città. Un modo nuovo per vivere un luogo unico come la Roccaccia e per trovare momenti in cui le famiglie possano trascorrere tempo insieme magari facendo i giochi di una volta. L’area attrezzata, il parco giochi, il sentiero lucignolo – continua Conti – vivranno grazie alle attività svolte dell’Associazione Contatto Natura. Un modo per garantire consapevolezza e attenzione verso la terra di tutti. Già pronto il calendario ricco di appuntamenti, per il mese di maggio, che si rivolge ancora una volta alle famiglie con attività da svolgere insieme. Lontani dal business economico un’area socialmente e civilmente utile. La giornata si è svolta con la collaborazione della Pro Loco di Tarquinia, che ha proposto le merende di una volta, pane e miele, pane olio e sale, tutto a base di prodotti locali, un messaggio importante sulla sana alimentazione che coniuga qualità, economicità e tradizione. I bambini hanno con gioia assaporato il gusto autentico di sapori genuini all’aria aperta. Grazie alla Pro Loco e a Contatto Natura per il loro contributo gratuito all’evento – continua Conti – la loro voglia di sentirsi utili oltre i tornaconti economici è davvero ammirevole. Una scommessa vinta – conclude Conti – che conferma la strategia vincente dell’Università Agraria di Tarquinia, fare molto con poche risorse e creare le giuste reti con il mondo delle associazioni che operano con grande professionalità sul nostro territorio.

ULTIME NEWS