Pubblicato il

Fondazione, Asp e Uisp insieme per i più piccoli

di ALESSIO ALESSI
CIVITAVECCHIA – Questa mattina, presso la sala conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, è stato presentato “Il mio migliore compagno di viaggio: il gioco”, un programma di educazione alimentare e di benessere psico-fisico promosso dall’Associazione Sportiva Pallavolo Civitavecchia e dall’Arci Uisp Civitavecchia, con il contributo della Fondazione Cariciv. Il progetto prevede il coinvolgimento di 3 scuole elementari, per un totale di circa 1200 bambini. L’obiettivo principe è quello di affiancare alimentazione e sport, un connubio utile a far conoscere ai più giovani le differenti dinamiche sociali e ad evitare i rischi legati a una dieta squilibrata. A questa “missione” hanno aderito gli istituti Laurenti e Rodari per il primo circolo didattico, Don Milani e Comprensivo Manzi per il quarto circolo e la scuola elementare di Campo dell’Oro per il quinto. Si partirà già dalla prossima settimana con la somministrazione di un test sulle abitudini alimentari della prole, al quale dovranno rispondere i genitori. Il secondo step è in programma per metà marzo, quando un professore universitario di Scienze dell’Alimentazione terrà un corso di educazione alimentare, al quale saranno chiamati a partecipare proprio i genitori. L’ultima fase del progetto sarà incentrata sulla verifica di eventuali cambiamenti nelle abitudini alimentari dei bambini e ciò verrà constatato con un secondo test. Parallelamente si cercherà di avviare i piccoli allo sport, offrendo loro la possibilità di svolgere un’ora settimanale di educazione fisica durante l’orario scolastico. Da marzo, poi, verrà integrata nel programma anche un’ora pomeridiana gratuita di ginnastica. I bambini potranno inoltre frequentare corsi di mini-volley, tenuti proprio dall’Asp. Importanti le parole che il dottor Enrico Iengo, responsabile della Commissione Salute Pubblica della Fondazione Cariciv, ha speso in favore del progetto: «La Fondazione è sempre stata vicina ai progetti con forte rilevanza sociale e questo rientra decisamente in quella sfera». Durante la seduta di presentazione hanno preso parola anche il presidente dell’Asp Emanuele Firicano e il maggior rappresentante della stessa società Giancarlo De Gennaro, che praticamente in stereofonia hanno affermato di voler allargare il disegno all’intero territorio. A ribadire la rilevanza del programma anche il responsabile Attività e Progetti Uisp Simone Assioma.

ULTIME NEWS