Pubblicato il

Furto in aeroporto: il basista era dipendente Adr

FIUMICINO – In manette uno degli autori del maxi furto messo a segno nei magazzini dell’aeroporto di Fiumicino a fine novembre, durante il quale sono stati rubati prodotti di bellezza e profumeria, destinati al duty free, per un valore di circa 750mila euro. Ad incastrare M. D., un pluripregiudicato 27enne, un’impronta lasciata sulla confezione di un prodotto. A quanto accertato dagli agenti della Polaria, diretti da Giovanni Siggillino, la banda aveva come basista un dipendente infedele degli aeroporti. Nel corso delle indagini e delle perquisizioni effettuate in zona Laurentino 38 sono risaliti a M.A., romano 36enne pregiudicato e dipendente della società Aeroporti di Roma, impiegato proprio nel magazzino dov’è avvenuto il furto. L’uomo, assieme ad un palermitano 34enne, è stato denunciato anche per ricettazione. Proseguono le indagini della polaria per individuare gli altri componenti della banda che ha agito per ben due notti consecutive, approfittando della chiusura del weekend, ed ha utilizzato anche tre mezzi aeroportuali per portar via l’ingente bottino. Gli investigatori ritengono che la banda fosse composta da circa quattro persone.

ULTIME NEWS