Pubblicato il

Gdf scopre e sequestra discarica abusiva

FIUMICINO – La Guardia di finanza di Fiumicino ha scoperto una discarica abusiva a Fregene dove sono state stoccate tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi. L’ area, circa sei mila metri quadrati, è stata sequestrata. Tra il materiale rinvenuto, inerti e lastre di amianto frammentate provenienti da attività edile. La Guardia di finanza ha denunciato l’ autore dell’illecito che adesso “rischia l’arresto – si legge nella nota della Guardia di finanza – e sarà tenuto a procedere a proprie spese alla esecuzione degli interventi di messa in sicurezza, bonifica e ripristino ambientale”.”Quest’oggi c’è da ringraziare l’operato della Guardia di Finanza di Fiumicino che ha individuato una discarica abusiva a Fregene dove sono state stoccate tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi”. ha detto in una nota Piergiorgio Benvenuti, presidente del coordinamento Roma Capitale e provincia del Movimento Ecologista Europeo – Fare Ambiente. “Abbiamo notizia del sequestro dell’area, composta da circa sei mila metri quadrati, nella quale sono state riversati non solamente materiali provenienti da cantieri edili, ma lastre di amianto, quindi fortemente inquinanti – aggiunge – C’è la costante necessità del controllo del territorio, della messa in sicurezza dei cantieri edili, ma altresì programmi di immediata bonifica della aree interessate da situazioni di inquinamento -prosegue Benvenuti- per poi procedere al recupero delle spese per tali interventi”. “Sicurezza, difesa ambientale, controllo del territorio, ma anche recupero delle spese che non debbono ricadere – conclude Benvenuti- sui cittadini che sono una delle parti lese di queste gravissime operazioni illegali”.

ULTIME NEWS