Pubblicato il

GIOVANISSIMI. Il Corneto batte a sorpresa la Cm Tolfallumiere

di ROMINA MOSCONI

CIVITAVECCHIA -Si è svolto sabato pomeriggio l’agguerrito e combattuto derby fra i padroni di casa della CM Tolfallumiere di mister Mauro Testa e gli ospiti del Corneto Tarquinia di mister Piero Forcella. Ad avere la meglio sono stati i tarquiniesi che hanno espugnato il campo collinare per 2-0. La squadra di mister Testa falcidiata dalle assenze per influenza ha ceduto contro i tarquiniesi che hanno messo a segno un’importante vittoria frutto di tanta grinta e cuore. Soddisfattissimo mister Forcella: «In settimana abbiamo parlato e preparato molto questa partita allenandoci più del solito sia tecnicamente che tatticamente per affrontare la capolista e il risultato alla fine si è visto – ha spiegato Forcella – è stata un’ottima partita ben giocata da entrambe le squadre e tutti i ragazzi, nostri e loro, hanno brillato in correttezzae fair play. Mister Testa è un ottimo allenatore e una bravissima persona sempre molto educato e quindi è stato un piacere disputare questo match che ha regalato bel calcio». E’ stata infatti una sfida bella tra due squadre che si sono fronteggiate vis a vis ma sempre nel segno della correttezza; entrambe le compagini avevano voglia di vincere e hanno spinto forte sull’acceleratore ma alla fine la grinta dei tarquiniesi ha avuto la meglio. «Nel primo tempo ci siamo fronteggiati a centrocampo – ha spiegato Forcella – ma noi siamo sempre stati più pericolosi e migliori nelle ripartenze». Al 6’ il direttore di gara ha assegnato un penalty a favore del Corneto ma Fattori dal dischetto ha spedito alto. Ma il gol era nell’aria e così al 10 Bastianelli ha crossato dalla sinistra per Gennarelli mancando però la palla, a questo punto èerò è sttatoprovvidenziale l’intervento di Barile che con grande maestria ha raccolto e insaccato. Dopo soli 10’ ancora un’occasione per il Corneto con Bastianelli che ha sfiorato di pochissimo il palo. Al 26’ gran tiro di Hametovich e altrattante grande parata del portiere collinare che ha neutralizzato il tiro. «Nella ripresa – ha proseguito Forcella – la musica non è cambiata: abbiamo tenuto bene il campo e il possesso di palla senza sbagliare nulla. Al 18’ c’è stata una grande azione di Contestabile che, partendo dal centrocampo, si è liberato di 2 avversari, è entrato in area ed è stato messo giù da un difensore collinare, Barile però è stato ancora una volta pronto a raccogliere e a spedire in rete. Fino alla fine abbiamo gestito la gara senza rischiare nulla. Faccio i complimenti ai miei ragazzi: vincere in casa della prima in classifica che poi è davvero una grande corazzata, non è da tutti. Questa bella vittoria la dedico di cuore al nostro giocatore Stefano Leoncelli per un rientro veloce: a lui tutti noi facciamo un augurio di pronta guarigione».
Se tra i cornetani il clima era euforico, al termine del match tutti i collinari erano invece molto rammaricati; quando sono tornati negli spogliatoi dopo la sconfitta hanno gridato alla malasorte. I collinari infatti erano in vetta alla classifica e in queste tante partite hanno dimostrato di essere un team quadrato e molto ben messo in campo e che si è sempre fatto notare per i bei schemi e per il gioco a terra quindi questa sconfitta brucia un pò soprattutto perchè è maturata a causa delle troppe assenze. «Sono riuscito a stento a mettere in campo gli undici necessari per disputare il match – ha spiegato il tecnico tolfetano, Testa – il nostro team ha patito molto a causa delle troppe assenze che ci hanno falcidiato. La partita è stata decisa con un goal per tempo da parte degli etruschi che con una bella prestazione si sono portati a casa l’intera posta. Il calcio, però, è anche questo. Voglio però elogiare i ragazzi che sono scesi in campo e hanno dato tutti il massimo».  

ULTIME NEWS