Pubblicato il

GIOVANISSIMI:Regionali Fascia B nerazzurri beffati dal Fidene

CIVITAVECCHIA – Seconda sconfitta per il Civitavecchia tra i Giovanissimi Fascia B Regionali. La squadra allenata da Marco Petronilli è stata veramente sfortunata. Il primo tempo l’aveva vista per lunghi tratti dominare l’incontro, il Fidene è più volte stato costretto a chiudersi nella sua area con tutti i suoi giocatori. Già dai primissimi minuti i padroni di casa hanno messo in difficoltà la difesa rossoverde del Fidene. Solo gli ottimi interventi del portiere Jacobelli hanno evitato il vantaggio dei nerazzurri che, al ventottesimo del primo tempo, è comunque arrivato con una splendida esecuzione di Vespignani su calcio di punizione. La squadra civitavecchiese, galvanizzata dal vantaggio, ha continuato con un pressing asfissiante ad insediare la porta del Fidene fino alla fine della prima frazione. La ripresa è cominciata con lo stesso leit-motiv del primo tempo, l’intraprendenza del Civitavecchia ha portato anche alla concessione di un calcio di rigore dopo soli 3 minuti di gioco, ma Vespignani ha fallito dagli undici metri. Il mancato raddoppio del Civitavecchia ha, di fatto, riabilitato il Fidene. Quasi svegliati da un sonno durato 50 minuti, ed anche con un pizzico di fortuna, i rossoverdi hanno ribaltato il risultato in soli tre minuti. I civitavecchiesi, stanchi per lo sforzo del primo tempo e amareggiati per il punteggio ribaltato, non sono più riusciti ad imporre il proprio gioco, rovesciandosi in attacco e scoprendo il fianco più volte ai contropiedi avversari. Il gol della sicurezza (3-1) per il Fidene è arrivato proprio da un rovesciamento di fronte. 
 

ULTIME NEWS