Pubblicato il

Gli ex Secure Service senza stipendio

CIVITAVECCHIA – Problemi per gli ex lavoratori della Secure Service, la società che fino a pochi mesi fa si occupava di guardiania e sorveglianza non ambito portuale. Diciassette persone, tra i dipendenti che si sono licenziati lo scorso primo ottobre non hanno ancora percepito lo stipendio di settembre né le ferie, mentre tempono per le sorti del Tfr. I lavoratori si sono rivolti a la Provincia, lamentando un comportamento antisindacale da parte dell’ex datore di lavoro, del quale sarebbe stata informata anche la Cgil. In particolare sarebbero state addirittura riscontrate delle irregolarità nella compilazione delle buste paga, dove, secondo i lavoratori che si sono licenziati, non corrisponderebbe la paga base come pure gli scatti di anzianità, mentre gli straordinari sarebbero stati confusi con i premi.
Problemi irrilevanti se paragonati alla mancata corresponsione dello stipendio di settembre, reclamato a gran voce dagli ex dipendenti della Secure Service, alle prese ovviamente con mutui e rate da pagare. Una vicenda sicuramente destinata a far discutere.

ULTIME NEWS