Pubblicato il

Gli studenti dell’Isis di Tarquinia a lezione di legalità

TARQUINIA – Quattro relatori, dal presidente del tribunale di Civitavecchia Mario Almerighi al questore di Viterbo Gianfranco Urti, dal professore di scienze psichiatriche all’università La Sapienza Francesco Bruno al magistrato Gherardo Colombo, per un ciclo di conferenze con gli studenti delle scuole superiori sul tema della legalità. L’iniziativa, nata dalla collaborazione del Comune di Tarquinia con l’ISIS, l’Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore, è stata presentata alla stampa dal sindaco Mauro Mazzola, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Sandro Celli e dal dirigente scolastico Nicola Guzzone. Gli incontri cominceranno il 19 marzo nella sede dell’ISIS con il presidente del tribunale di Civitavecchia Almerighi e proseguiranno nei prossimi mesi. «Il dialogo instaurato dall’Amministrazione con le scuole sta dando i suoi frutti», ha affermato il primo cittadino che ha poi aggiunto: «Con l’occasione chiederò al presidente Almerighi d’illustrare quale sia la situazione della criminalità organizzata sul territorio». Il progetto prosegue la strada tracciata dal Comune nel promuovere percorsi didattici legati all’educazione civica. «Far incontrare i ragazzi con i rappresentanti del mondo della magistratura e delle forze dell’ordine, chiamati a raccontare le loro esperienze e a rispondere alle domande degli studenti, consentirà ai giovani di allargare i loro orizzonti sulla tematica della legalità. – ha dichiarato l’assessore Celli – Ringrazio il dirigente scolastico Guzzone per la disponibilità e l’impegno mostrati». La scuola quindi come laboratorio sociale ed educativo in cui far crescere i cittadini del domani. «In tal senso è fondamentale la collaborazione con l’Amministrazione. – ha asserito il preside Guzzone – Sensibilizzare gli adolescenti su queste problematiche è importante per avere una società migliore».

ULTIME NEWS