Pubblicato il

Grandi opere: semaforo verde per lungomare Marconi

S. MARINELLA – Hanno preso il via stamattina, alla presenza del Sindaco Roberto Bacheca e del delegato ai Lavori Pubblici Fabrizio Romitelli, i lavori di riqualificazione di Lungomare Guglielmo Marconi. Si tratta del secondo stralcio delle opere che interessano una delle zone più suggestive della città, dall’incrocio sud con la via Aurelia fino all’altezza di via Garibaldi, mentre il primo stralcio, inaugurato l’anno scorso, ha riguardato il tratto a nord. Le opere previste sono il rifacimento dei marciapiedi, la riqualificazione della terrazza a mare del giardino del fontanile e del sottostante stabilimento balneare, la realizzazione di nuovi parcheggi e la piantumazione di nuove alberature, congiuntamente al posizionamento di nuovi e moderni elementi di arredo urbano. Il costo complessivo dell’opera, si aggira intorno al milione e seicento mila euro. “Siamo estremamente orgogliosi – afferma il Sindaco – di poter finalmente dare avvio a quest’importante opera pubblica che riqualificherà un’area di Santa Marinella fino ad oggi lasciata al degrado e all’incuria. Ne beneficeranno tutti i cittadini che usufruiscono già del lungomare, oltre alle attività turistiche presenti nel tratto interessato. Contiamo di terminare i lavori prima dell’inizio della stagione estiva, in modo tale da non creare disservizi o problemi alla viabilità circostante. Mi piace ricordare – continua Bacheca – come siamo riusciti a finanziare l’opera, ovvero attraverso il reperimento di somme inutilizzate da diversi anni, a dimostrazione del nostro impegno nel voler contribuire realmente al cambiamento di questa città dal punto di vista delle infrastrutture e del decoro urbano. Prima della fine della legislatura – conclude Bacheca – proveremo ad avviare il terzo ed ultimo stralcio dei lavori, sicuramente il più difficoltoso e costoso, per consegnare finalmente ai nostri concittadini un lungomare moderno, curato e degno di una città turistica come Santa Marinella”. “Un’opera importantissima per lo sviluppo turistico di questa città – aggiunge Romitelli – finalmente andiamo alla realizzazione del secondo stralcio, che non solo riqualifica uno dei tratti più belli del litorale, ma risolve il problema della promiscuità della raccolta delle acque meteoriche, per far si che la città possa ambire ad essere una delle mete balneari con minor problemi di inquinamento. Fortemente voluta dall’amministrazione comunale, in quest’opera è prevista una illuminazione ecologica a pannelli solari. Stiamo già lavorando – conclude Romitelli – per appaltare entro il prossimo anno l’ultimo stralcio dei lavori”. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS