Pubblicato il

Grattarola: "Riqualificheremo la produzione del pomodoro"

Intervento a Tarquinia del candidato alla presidenza della Provincia di Viterbo del Pd

Intervento a Tarquinia del candidato alla presidenza della Provincia di Viterbo del Pd

TARQUINIA – Il candidato alla presidenza della Provincia di Viterbo, Federico Grattarola, insieme alla candidata nel collegio locale per la lista Democratici per la Tuscia, Fabiola Cenci, al candidato al consiglio regionale, Angelo Cappelli e a Giuseppe Fioroni, ha incontrato, a Tarquinia, gli elettori del centrosinistra, per approfondire i temi che riguardano il territorio. Valorizzare e riqualificare la produzione del pomodoro è l’impegno del candidato alla presidenza della Provincia di Viterbo, Federico Grattarola che ieri, insieme alla candidata nel collegio di Tarquinia per la lista Democratici per la Tuscia, Fabiola Cenci, al candidato al consiglio regionale, Angelo Cappelli e a Giuseppe Fioroni, ha incontrato gli elettori del centrosinistra, per approfondire i temi che riguardano il territorio tarquiniese. “Sul territorio tarquiniese e quello del litorale viterbese – evidenzia il candidato alla presidenza della Provincia di Viterbo, Federico Grattarola – sono state espresse delle buone candidature, tenendo conto di una importante rappresentanza femminile. Il vero nodo che mi sento di mettere in chiaro proprio da Tarquinia è quello della necessità di porre la massima attenzione ai problemi connessi alla produzione di pomodoro nel viterbese. Soprattutto in questa area rappresenta una forte connotazione economica. L’impegno della Provincia dovrà essere prima di tutto quello di farse promotrice a livello nazionale di una regolamentazione chiara del settore, una regolamentazione che porti anche all’istituzione di un marchio di qualità. Serve un sistema che garantisca il prodotto italiano e che tuteli le aree di produzioni, controllando i canali d’importazione e la composizione dei prodotti derivati dal pomodoro”. Secondo il candidato al consiglio regionale per il Pd, Angelo Cappelli: “Tarquinia ha bisogno di un costante sostegno da parte delle istituzioni soprattutto sul fronte ambientale, storico e naturale. Il futuro di questo territorio è quello di promuovere uno sviluppo sinergico delle qualità locali, delle qualità del litorale viterbese, attraverso una rintracciabilità che non deve essere quella delle centrali, ma quella delle eccellenze ambientali e culturali”.Fabiola Cenci, candidata nel collegio di Tarquinia per la lista dei Democratici per la Tuscia, ha ribadito, invece che: “Il mio impegno elettorale, parte sicuramente dalla necessità di integrare i servizi ospedalieri con il territorio. Mi batterò per tutelare il patrimonio ambientale del litorale lavorando anche all’acquisizione di specifici controlli della salubrità dell’aria diversi da quelli che vengono forniti dall’Enel.Importante è la formazione al lavoro, specialmente per le politiche occupazionali riferite alle donne. Sarà mio impegno quello di arrivare alla creazione di corsi di formazione per i giovani che guardino al turismo, alla ristorazione, al settore ricettivo ma anche alla sanità, nell’ambito dell’assistenza degli anziani”.

ULTIME NEWS