Pubblicato il

Grave pericolo per una fuga di gas

CIVITAVECCHIA – Situazione di grave pericolo, mercoledì mattina, per i residenti di via Adriana. Alcuni abitanti della zona, già verso le 5,30 hanno avvertito una forte puzza di gas, proveniente dalle abitazioni attigue alla palestra che ospita l’antenna, avvertendo tempestivamente gli organi di competenza. Intorno alle 10,30 sul posto sono arrivati i tecnici dell’Italgas e i Vigili del fuoco che hanno immediatamente disposto l’evacuazione delle case, intimando ai residenti di non accendere per alcun motivo le caldaie di casa, riferendo di una situazione particolarmente pericolosa. Dopo alcuni minuti di ricerca, i tecnici hanno individuato la provenienza del cattivo odore: a quanto pare qualcuno ha lasciato aperto il rubinetto del gas all’interno di un’ex falegnameria di via Adriana, da un po’ di tempo adibita a dormitorio per senzatetto. Italgas e Vigili del fuoco hanno subito isolato il guasto, rendendo possibile l’utilizzo delle caldaie per gli utenti della zona. Un atto d’incoscienza che solo per un caso non è sfociato in una tragedia, visto che sarebbe bastata una sigaretta accesa a far saltare in aria l’intera struttura. L’ex falegnameria è stata posta sotto sequestro, mentre le forze dell’ordine indagano per risalire all’autore del gesto.

ULTIME NEWS