Pubblicato il

I giovani al G8 con l'Unicef

Si è aperta ieri la Junior 8 Competition 2009, il concorso internazionale promosso dall’Unicef che permetterà ai giovani vincitori di rappresentare il proprio Paese al Junior 8 Summit 2009, che si svolgerà in Italia, per presentare le proprie idee e proposte ai leader del mondo. Il vertice del G8 si terrà in Sardegna, Italia, dall’8 al 10 luglio 2009 con la partecipazione dei capi di Stato di Canada, Francia, Federazione Russa, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d’America. “Il J8 è un appuntamento che assume per l’UNICEF un’importanza fondamentale perché cade proprio nell’anno in cui la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia compie 20 anni.- ha dichiarato Vincenzo Spadafora, Presidente dell’UNICEF Italia. – Una ricorrenza che intendiamo celebrare convinti più che mai che la causa del dissesto globale cui assistiamo e delle incombenze delle nuove minacce sia la ancora troppo diffusa, sistematica violazione dei principi enunciati dalla Convenzione. Il J8 sarà un modo per le nuove generazioni di ribadire la necessaria rivoluzione negli affari del mondo; una rivoluzione che affermi una prassi dei diritti e non un richiamo retorico. Approfitto per lanciare un appello proprio a questi giovani affinché con il confronto delle idee siano portatori di dialogo e confronto con la speranza che le emergenze in agenda del G8 oggi siano i problemi risolti di domani”. In occasione del lancio del concorso, Mariastella Gelmini, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha dichiarato: “Come ogni anno il Ministero della Pubblica Istruzione sarà in prima linea per promuovere questo importante esercizio di partecipazione dei ragazzi e delle ragazze ad un appuntamento internazionale”. In questa quinta edizione della J8 Competition, accanto ai partecipanti provenienti dai Paesi del G8, vi saranno i ragazzi e le ragazze provenienti dai Paesi non-G8 – tra i quali Cina, Brasile, India e Sudafrica. I partecipanti discuteranno i temi presenti nell’agenda del G8 prima del Vertice e formuleranno le proprie raccomandazioni ai leader. Per partecipare al concorso è necessario che ogni gruppo elabori una proposta su come affrontare gli argomenti chiave discussi al G8.
Quest’anno i temi proposti per gli elaborati sono: lotta all’HIV/AIDS, cambiamenti climatici, povertà e sviluppo economico. I ragazzi potranno inoltre selezionare un argomento che ritengono importante portare all’attenzione dell’agenda internazionale dei leader del G8. I Paesi partecipanti saranno rappresentati da una squadra composta da quattro ragazzi e ragazze che saranno selezionati sulla base delle loro risposte alla domanda: “Se avessi l’opportunità di dire ai leader mondiali cosa dovrebbero fare per risolvere i problemi globali, che cosa proporresti?”.

Tutte le proposte devono essere inviate entro venerdì 8 maggio 2009.
Per maggiori informazioni sui criteri della J8 Competition e per inviare il modulo di adesione visita il sito www.unicef.it/j8.

ULTIME NEWS