Pubblicato il

Ieri a Raffadali i funerali del paracadutista morto nell’incidente sull’Aurelia

TARQUINIA – Si sono svolti ieri alle 15 a Raffadali, nella chiesa del Carmelo, i funerali del giovane caporalmaggiore della Folgore Nicola Casà, vittima dell’incidente stradale che ha colpito il Lince che viaggiava verso Livorno sull’Aurelia, all’altezza del chilometro 103,200, nei pressi di Tarquinia. Il giovane, 24 anni, è l’unico ad aver perso la vita nell’incidente che ha coinvolto i sei militari che occupavano il Lince ribaltatosi forse a causa dell’attraversamento di un procione, mentre Alessio D’Onofrio e Gianluca Bernardi sono ricoverati a Roma e Luca Fois e Andrea Di Sebastiano sono invece degenti negli ospedali di Civitavecchia e Tarquinia. Casà subito dopo l’incidente è stato trasportato al policlinico Gemelli di Roma, dove è morto intorno alle 20. Il sindaco Silvio Cuffaro, in concomitanza con il funerale, ha proclamato il lutto cittadino per tutta la giornata. 

ULTIME NEWS