Pubblicato il

Il comune di Ladispoli vicino ai lavoratori della Ri.Rei

LADISPOLI – “L’amministrazione comunale è vicina ai lavoratori del centro per disabili di Santa Severa gestito dalla Ri.Rei che da una settimana occupano la struttura in segno di protesta per non aver ricevuto stipendi e tredicesima. Il centro è un presidio fondamentale per le famiglie del litorale, ospita peraltro anche una ventina di ragazzi di Ladispoli”. Il sindaco Crescenzo Paliotta ha così annunciato che il comune sostiene la lotta dei 214 dipendenti del Consorzio a cui fa capo la struttura sui quali incombe la mannaia degli annunciati licenziamenti. “Purtroppo – ha proseguito Paliotta – permane un grave stato di incertezza sia da parte della Regione Lazio che non riesce a sbloccare la situazione, sia da parte del Consorzio che prima aveva annunciato di essere pronto al pagamento di tutte le spettanze arretrate, poi ha fatto slittare la data di erogazione garantendo la copertura di un solo stipendio e della tredicesima facendo restare i lavoratori in credito di quasi altre 2 spettanze. Chiediamo a tutte le parti in causa di accelerare i tempi per individuare una soluzione rapida e positiva della vertenza, coinvolgendo anche le organizzazioni sindacali nel progetto che prevede il passaggio delle strutture Ri.Rei sotto il controllo delle Asl di competenza per avviare un serio piano industriale di rilancio del servizio offerto ai disabili. Siamo vicini ai lavoratori che rischiano di trascorrere un Natale all’insegna della grande preoccupazione e siamo pronti a partecipare al tavolo delle trattative per quanto di nostra competenza”. 

ULTIME NEWS