Pubblicato il

Il Comune: sostegno alla famiglia di Diouf

Chiesta alla Cariciv anche l'apertura di un conto corrente per raccogliere fondi. Allo studio anche aiuti per riportare la salma in patri

Chiesta alla Cariciv anche l'apertura di un conto corrente per raccogliere fondi. Allo studio anche aiuti per riportare la salma in patri

CIVITAVECCHIA – Il Comune di Civitavecchia, attraverso la Segreteria del Sindaco, sta verificando tutte le forme di sostegno possibili ai parenti di Cheikh Mory Diouf, il civitavecchiese di origini senegalesi ucciso da un colpo di fucile sabato mattina. In particolare, il Sindaco ha inviato una nota alla Cassa di Risparmio per richiedere l’apertura di un conto corrente sul quale concentrare fondi da destinare alla famiglia. Altresì, il Sindaco si sta tenendo informato presso la Procura della Repubblica sui tempi dell’effettuazione dell’esame autoptico, per il quale familiari della vittima e comunità senegalese hanno richiesto tempi brevi. Al vaglio del Comune, c’è anche la fattibilità di coprire le spese del trasporto della salma in Patria ed altre forme di sostegno.

ULTIME NEWS