Pubblicato il

Il Corneto fa festa con gli allievi ed i giovanissimi

TARQUINIA – Inizia con un successo convincente in trasferta l’avventura degli allievi regionali del Corneto di mister Mario Gufi. Gli etruschi hanno battuto per 3-2 il Maccarese con reti di Rosati, Campanini e Ventolini. «Abbiamo sbagliato alcune occasioni di troppo che avrebbero potuto concederci un finale più tranquillo ed una gestione della gara meno caotica soprattutto nei 20’ centrali della ripresa – ha sottolineato Gufi – ai ragazzi però faccio i complimenti per come hanno interpretato la gara: molti di loro sono alla prima esperienza in un campionato regionale che sicuramente è più selettivo rispetto ai campionati provinciali ai quali in passato abbiamo partecipato». I Gufi boys ci tenevano molto a questo esordio e non hanno fallito l’occasione. Dopo essere partiti in quinta con Sabbatini imbeccato da Forieri che, solo davanti al portiere avversario, ha sparato alto sopra la porta. Il Corneto ha continuato a pressare sfiorando il gol con Martelli, Ventolini e Rosati. «Il ritmo alto che abbiamo impresso ha messo in affanno la difesa del Maccarese e in particolare le discese sulla destra di Ventolini – ha proseguito il tecnico – il primo gol è stato segnato da Rosati che, abile a controllare un traversone dalla destra, ha battuto il portiere. Nella ripresa i padroni di casa si sono spinti in avanti lasciando però spazio alle nostre ripartenze e in una di queste Campanini ha insaccato il gol del 2-0». Su un calo di concentrazione degli etruschi il Maccarese ha accorciato le distanze. Subito dopo però Ventolini, sfruttando un calcio di punizione ha spedito in rete. Nel finale di partita il Corneto ha continuato a spingere fallendo molte occasioni da gol e proprio in zona Cesarini hanno subito il secondo gol. In campo: Biagioni, Giamundo, Mancini, Lodi, Sistoni (20’ st Barucca), Arcorace, Ventolini (37’ st Ciurluini), Forieri, Rosati, Martelli (5’ st Campanini), Sabbatini (36’ st Marcucci).
In casa Corneto poi si festeggia anche per la bella vittoria dei giovanissimi provinciali di mister Piero Forcella che nel debutto in campionato tra le mura amiche ha battuto per 5-2 gli ospiti dell’Urbe Roma grazie alle reti di Guidi, Leone, Marchionne, Pinna e Piras. «Abbiamo affrontato il match con spirito giusto, con personalità e grinta – ha sottolineato il tecnico Forcella – è una squadra nuova fatta quest’estate in collaborazioe con il Ds Smeraglia. Per questo match ho dovuto fare a meno di 4 elementi di spicco come Incalcaterra, Mobili, Favetta e Remedi e ho schierato in campo 3 ragazzi del 96 (Boldi, Costa e Ricci – ndr), ma siamo partiti subito bene e al 15’ siao passati in vantaggio con Guidi; poi abbiamo subito due gol. A questo punto abbiamo reagito con grinta e al 30’ Leone ci ha fatto pareggiare. Dopo 3’ Marchionni ci ha portato sul 3-2. Nella ripresa abbiamo continuato a pressare fino a che prima Pinna al 20’ e poi Piras al 25’ hanno allargato il nostro bottino». In campo: Persi (10’ st Persi), Zeppa, S. Costa, Fava, Deriu, Micozzi, Piras (20’st M. Costa), Pinna (20’ st di Domenico), Leone, Guidi (15’ st Caporali), Marchionne (10’ st Baldi) e Palminiello.
Rom. Mos. 

ULTIME NEWS