Pubblicato il

Il ‘‘Carnevalando’’ prende il via con la rassegna fotografica al Top 16

L’inaugurazione prevista per sabato alle 18. In programma anche una esibizione di danza. In esposizione anche il primo carro di cui si ha memoria nella storia di Tarquinia, risalente al 1886

L’inaugurazione prevista per sabato alle 18. In programma anche una esibizione di danza. In esposizione anche il primo carro di cui si ha memoria nella storia di Tarquinia, risalente al 1886

TARQUINIA – Al Centro Commerciale Top16 esplode ‘‘Carnevalando 2011’’. Si partirà con l’inaugurazione della rassegna fotografica ‘‘Ricordando il Carnevale’’ che ripercorrerà la storia del carnevale di Tarquinia fissata per sabato 12 alle 18 per proseguire poi con la prima delle esibizione di danza prevista dal ricco e variegato calendario posto in essere con il patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Viterbo da ‘‘Tarquinia Allegra’’, Comune di Tarquinia, l’Università Agraria, il consiglio comunale dei giovani grazie anche alla collaborazione dell’AssoGestoriTop16, di Tarquinia Viva e del Comitato di Quartiere Madonna dell’Olivo. Un inizio con il botto per un evento che per un intero mese allontanerà la noia da Tarquinia. Centinaia le immagini che sono pervenute anche da parte di privati cittadini; in alcuni casi vere e proprie collezioni, che hanno raccolto l’invito lanciato dagli organizzatori per rendere più ricca ed intrigante l’iniziativa. Foto in bianco e nero e a colori che vanno a rispolverare la memoria di chi ha i capelli bianchi e che lasceranno senz’altro stupiti i giovani per come i loro padri e nonni, talvolta con esigui risorse, ma con tanta fantasia ed entusiasmo, riuscivano ad allestire carri allegorici che, in alcuni casi, non avevano nulla da invidiare a quelli di Viareggio. Una lunga carrellata, in 60 anni di passione, esaltazione ed eccitazione carnevalesca, tra alti e bassi, che hanno segnato in qualche modo la storia di questa città e di una delle sue tradizioni più sentite. Vera e propria chicca dell’esposizione, un documento storico, non da tutti conosciuto, del primo carro di carnevale di cui si ha notizia nella storia realizzata dai tarquiniesi addirittura nel 1886 in trasferta nella capitale. È l’immagine di un disegno di Dante Paolocci tratto da ‘‘L’Illustrazione Italiana’’ di quei tempi. L’esposizione, che ospiterà anche una piccola sezione video, è stata resa possibile soprattutto grazie alla collaborazione dell’Archivio Storico del Comune di Tarquinia (Piera Ceccarini), della Foto-Ottica Di Luzio, dell’Archivio Storico Valerioti, della Foto-Ottica Andreani, dell’Archivio privato “Otello Zacchini” e della Foto-Ottica Tarconte (Thomas), della raccolta storica di Luigi Calamita, delle collezioni private di Riccardo Bicchierini e della maestra Elena Palma. La mostra, con orario continuato dalle 8 alle 20 potrà essere visitata tutti i giorni fino all’8 marzo. I cittadini sono stati invitati ad arricchire la rassegna. Non importa quale sia lo stato delle immagini. L’organizzazione della mostra provvederà agli eventuali ingrandimenti ed a fotocopiarle restituendo subito gli originali ai proprietari. Chiunque sia interessato può rivolgersi all’AssoGestoriTop16.

ULTIME NEWS