Pubblicato il

Il rispetto dell’ambiente si impara tra i banchi di scuola

Concluso questa mattina alla materna Andersen il progetto ‘‘Vivi il giardino e l’orto’’. L’iniziativa, giunta al suo secondo anno, è stata finanziata dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. Il presidente Cacciaglia e la dirigente del II circolo Ambrogi soddisfatti dei risultati raggiunti

Concluso questa mattina alla materna Andersen il progetto ‘‘Vivi il giardino e l’orto’’. L’iniziativa, giunta al suo secondo anno, è stata finanziata dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. Il presidente Cacciaglia e la dirigente del II circolo Ambrogi soddisfatti dei risultati raggiunti

CIVITAVECCHIA – Si è chiuso questa mattina alla scuola Andersen di via Alga il progetto ‘‘Vivi il giardino e l’orto’’: un’interessante programma di educazione ambientale e rispetto del prossimo portato avanti dalle maestre del II circolo didattico grazie al prezioso contributo messo a disposizione dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. e all’impegno del Comune, vicino con gli assessorati competenti. In un tripudio di colori, musica e divertimento, i bambini hanno voluto ringraziare gli organizzatori del progetto attraverso una simpatica manifestazione, dimostrando ai tantissimi genitori presenti quanto imparato nel corso dell’anno. «Siamo davvero contenti dei risultati raggiunti – ha spiegato la dirigente del circolo Nandina Ambrogi – dobbiamo ringraziare in primis la Fondazione Cariciv e poi i genitori e le insegnanti che ci hanno aiutato in questo progetto». L’iniziativa, come hanno spiegato anche le insegnanti che hanno seguito da vicino i bambini, si fonda su quattro itinerari ambientali: il giardino, l’orto, l’alimentazione ed il riciclaggio. Nell’ambito di questo progetto, tra l’altro, i bambini visiteranno il prossimo 10 giugno anche l’orto botanico di Ostia. «Progetti come questi – ha spiegato il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – sono fondamentali per la crescita di questi bambini, specie a questa età. Teniamo a cuore simili iniziative, perché contribuisco a formarli, fornendo loro le basi per un crescere sano: importante, oltre alla formazione scolastica, è stato anche il supporto delle famiglie». Con l’occasione un nonno ‘‘collaboratore’’ della scuola ha annunciato che lunedì verranno montati 7 nuovi giochi nel cortile, grazie all’interessamento del consigliere provinciale Alvaro Balloni e dell’assessore comunale Mauro Campidonico.

ULTIME NEWS