Pubblicato il

Immigrazione clandestina: tre arresti dei Carabinieri

TARQUINIA – Proseguono i controlli dei carabinieri contro l’immigrazione clandestina. Tre stranieri sono stati arrestati negli ultimi due giorni dagli uomini del luogotenente Stefano Girelli che in queste ore sta passando al setaccio l’intero territorio. Mercoledì mattina, i militari della stazione di Tarquinia hanno effettuato un blitz lungo la strada Porto Clementino nei pressi dell’ex pomodorificio dove spesso, all’alba,  vengono reclutati gli stranieri per il lavoro nei campi come braccianti agricoli. Oltre cinquanta cittadini extracomunitari sono stati sottoposti a controlli: tutti sono risultati in regola con il permesso di soggiorno tranne un tunisino, che è stato arrestato dai carabinieri per inottemperanza al decreto di espulsione. Ieri mattina i militari hanno passato al setaccio anche la zona del lido di Tarquinia. Sono finiti in manette, per immigrazione clandestina, una coppia di cinesi, entrambi già raggiunti da un decreto di espulsione emesso dalla prefettura di terni e sprovvisti della licenza di vendita. I due sono stati sorpresi dai militari mentre vendevano giocattoli privi della necessaria certificazione di sicurezza Cee. Nei giorni scorsi, nell’ambito dei controlli contro il commercio abusivo i carabinieri hanno sequestrato sulle spiagge ben 800 pezzi tra costumi da bagno e teli da mare.

ULTIME NEWS