Pubblicato il

In consiglio i temi della discordia

Tornano in assise gli argomenti oggetto del ricorso al Tar All’ordine del giorno l’ampliamento del porticciolo e il piano della Quartaccia

Tornano in assise gli argomenti oggetto del ricorso al Tar All’ordine del giorno l’ampliamento del porticciolo e il piano della Quartaccia

SANTA MARINELLA – Consiglio comunale a Santa Marinella: saranno riapprovati venerdì i provvedimenti del 28 dicembre scorso. A distanza di una settimana dal disco verde sul bilancio, la maggioranza guidata da Bacheca ha deciso di ripresentare tutti i punti all’ordine del giorno sui quali le minoranze avevano presentato ricorso al Tar, fra cui l’ampliamento del porticciolo e il piano della Quartaccia (che tra l’altro era stato approvato con il voto dell’opposizione stessa). Ben 20 punti da discutere ed approvare, in una serata di cui è certo l’inizio, intorno alle 21, così come il termine sarà quasi certamente un’incognita. Probabilmente però, durante la seduta si deciderà di interrompere i lavori a notte fonda, per riaggiornarsi successivamente. Si partirà con l’approvazione di svariati regolamenti riformati: da quello per la disciplina dell’Ici e a quello per le mostre mercato e quello per le migliorie stagionali sul pubblico demanio. Dopo di che sarà la volta dei punti approvati nell’ormai famigerato consiglio del 28 dicembre. Nel frattempo l’udienza convocata lunedì scorso ha subìto un altro rinvio ed è stata aggiornata al prossimo 10 luglio. Non è ancora dato sapere quale sarà la strategia dell’opposizione, che nelle prossime ore si riunirà per fare il punto della situazione. Da parte sua, il sindaco Bacheca è certo che l’amministrazione comunale andrà avanti per la sua strada. «Questo consiglio è un atto dovuto alla città – ha spiegato il primo cittadino – in quanto l’opposizione ha deciso di fare politica nelle aule dei tribunali e non possiamo certo permetterci il lusso di tenere in sospeso i provvedimenti fondamentali per la città. Dalla minoranza, sul porto non è giunta neanche un’osservazione sulla sostanza del provvedimento, che sicuramente porterà benefici economici a Santa Marinella. Preferiscono esprimersi sulla forma, se credono che ciò li ripaghi politicamente e in termini di consensi, buon per loro».

ULTIME NEWS